/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 25 novembre 2022, 16:19

Cna prende casa anche a Torino Nord: una nuova sede ad Aurora, in largo Vitale

Taglio del nastro anche per i nuovi locali del Patronato Epasa Itaco - Servizi per l'immigrazione, in corso Brescia 91/D

inaugurazione nuova sede Cna

Nuova sede per Cna Torino nel quartiere Aurora

Nuovi uffici e nuovi servizi per sostenere le imprese artigiane e tutto il tessuto economico del territorio. Questo l’obiettivo che CNA Torino intende perseguire a seguito dell’inaugurazione dei nuovi locali della sede di Torino Nord-Aurora. 
Gli spazi si trovano in Largo Vitale 12, vicini a quelli del Patronato Epasa Itaco – Servizi per l’immigrazione di corso Brescia 91/d. L’obiettivo è diventare punto di riferimento per altri artigiani e piccoli imprenditori non ancora associati offrendo tutti i servizi e tutte le consulenze specialistiche tradizionalmente erogati nelle sedi territoriali.

Nei quartieri sui cui insite l’ufficio Torino Nord Aurora (Aurora, Barriera di Milano, Borgo Dora e Regio Parco, Madonna del Pilone, Vanchiglia e Vanchiglietta) secondo i dati della banca dati Ulisse di InfoCamere risultano attive al 19 novembre 2022 15.467 imprese a cui si aggiungono 2.971 unità locali (attività di vicinato); quindi con buona approssimazione si potrebbe dire che quasi 20 mila partite Iva operano su questo territorio. “Oltre 600 imprese sono associate alla CNA su questo ufficio, prevalentemente nei settori costruzioni, installazione impianti e produzione, di cui circa un centinaio usufruiscono del servizio di paghe e consulenza del lavoro e più di 200 dei servizi di assistenza fiscale alle imprese. Ringraziamo quindi i tanti artigiani che continuano a scegliere CNA per farsi assistere e sostenere e i rappresentanti delle Circoscrizioni sul cui territorio opera l’ufficio, in primo luogo Luca Deri, Presidente della Circoscrizione 7, oggi qui con noi”, spiegano Vito Varnavà e Giovanna Formica, presidente e responsabile CNA Torino Nord - Aurora. 

Si mantiene qui la presenza storica della CNA, con gli uffici di via Paisiello e del progetto CNA World Dedalo, ma allo stesso tempo si innova: sia per i contenuti, in primo luogo l’hub di servizi, un centro innovativo con diversi servizi per imprese e cittadini; sia per la scelta di localizzarlo su piano strada per essere pienamente inserito nel tessuto urbano. Qui dentro ci sono quattro soggetti: l’associazione CNA con i servizi sindacali di assistenza, la società di servizi, il Patronato Epasa Itaco e l’agenzia formativa Inforcoop Ecipa con uno sportello informativo. Questa sede si inserisce in un ambito territoriale nord di Torino insieme alla sede di via Sansovino e al di là della cinta daziaria la sede di Settimo Torinese”, commenta il segretario di CNA Torino, Filippo Provenzano.

Questa porzione di città è attraversata da una grande storia di industria, ma oltre al fordismo c’è una grande storia di artigianato e di artigiani, nato nei cortili per poi diventare laboratori, officine e capannoni”, conclude il presidente di CNA Torino, Nicola Scarlatelli.

Per quanto riguarda infine il Patronato Epasa Itaco, che fornisce servizi per l’immigrazione operando in stretta sinergia con la Questura di Torino, negli ultimi 10 anni sono stati erogati 28.000 permessi di soggiorno, 5.000 ricongiungimenti familiari, 5.000 domande di cittadinanza, 2.000 visti turistici. Le due nazionalità più numerose sono la rumena e la marocchina, per questo motivo ha portato il suo saluto all’evento anche la Console generale di Romania Ioana Gheorghias e l’Imam Haj Sassi Faouzi oltre a Padre Paul della Parrocchia San Gaetano da Thiene.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium