/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 03 febbraio 2023, 19:03

Il Servizio Civile? Una scelta di vita: Vol.To propone 248 progetti in Piemonte [VIDEOINTERVISTA]

La scadenza del bando è fissata per il 10 di febbraio, il rimborso spese di 444 euro al mese. “E’ un’esperienza formativa, sia dal punto di vista professionale che personale e di crescita”

locandina servizio civile vol.to

“Volontariato, scelta di vita”: i progetti di Vol.To

Il Servizio Civile? E’ un’esperienza che tutti i giovani dovrebbero fare”. Bastano queste parole pronunciate da Andrea Scarselli, psicologa, per descrivere l’importanza di quella che, nei fatti, è una vera e propria scelta di vita.

Servizio civile esperienza di vita

Il servizio civile è un’esperienza rivolta ai ragazzi d’età compresa tra i 18 e i 28 anni e rappresenta un’indispensabile e vitale risorsa per il progresso culturale, sociale ed economico del Paese. Vol.To, Centro Servizi per il Volontariato, è uno degli enti accreditati presso l’Ufficio Nazionale per la gestione dei progetti di Servizio Civile e, attraverso una rete di 126 enti e 238 sedi di attuazione dislocate in Piemonte, offre su tutto il territorio regionale ben 248 progetti.

Il bando 2023 scade il 10 febbraio

Il bando 2022/2023 scadrà il 10 febbraio alle ore 14. “Per candidarsi è necessario andare sulla piattaforma disposta dal dipartimento, accedere con lo spid e indicare il progetto selezionato” spiega la dottoressa Scarselli.

Ma perché scegliere di fare il Servizio Civile? “Si tratta di un’esperienza formativa, sia dal punto di vista professionale che personale e di crescita”. Ma non solo. “E’ anche un’ esperienza che definiamo semi lavorativa, in quanto è previsto un rimborso spese di 444,30 euro al mese e si è seguiti durante tutto l’anno da un tutor che accompagna i giovani, che possono cosi portare la loro creatività all’interno degli enti”.

Vol.To accompagna nel mondo del lavoro

I ragazzi che sceglieranno di fare servizio civile con Vol.To avranno la possibilità di certificare le competenze sviluppate nei 12 mesi di servizio, di seguire un percorso di tutoraggio e di accompagnamento nel mondo del lavoro. “Ospitiamo giovani che hanno minori opportunità, che hanno un Isee basso, una disabilità psichica o che attraversano una situazione di temporanea fragilità” racconta Scarselli.

Dall'assistenza all'educazione alla tutela dei diritti

I progetti che Vol.To offre come ente capofila sono tantissimi e spaziano dall’ambito dell’assistenza a quello educativo, passando per la promozione dei diritti. “Abbiamo un percorso che si svolge qui dentro Vol.To che si chiama Be Different e consente ai giovani che ne prenderanno parte di fare educazione civica nelle scuole superiori di Torino”. Il progetto fa riferimento agli obiettivi 4 e 16 dell’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Vol.To è alla ricerca di 4 figure (un posto riservato a un giovane con Isee basso) da inserire presso la sede di via Giolitti 21.

Tanti motivi per i quali scegliere di iscriversi al Servizio Civile. Una scelta di vita, supportata da Vol.To.

Andrea Parisotto

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium