/ Attualità

Attualità | 01 marzo 2023, 07:00

Nuova area fitness all'aperto nel Valentino, ma i vandali e freddo rallentano i lavori

Previsti 12 nuovi spazi per lo sport nei parchi di Torino: a fare il punto l'assessore Tresso, rispondendo ad Ambrogio (FdI)

area fitness valentino

Nuove aree fitness per le aree verdi di Torino

Nuove panche, bilancieri, cyclette e altre attrezzature per praticare sport all'aperto nel Valentino. A dicembre ha preso il via il cantiere per la riqualificazione dell’area fitness del parco sulle rive del Po. Un cantiere che si inserisce in un quadro più ampio di 12 interventi, finanziati con i fondi Pon Metro React EU, che prevedono la collocazione di nuove attrezzature per lo sport in alcuni parchi e giardini di Torino. A fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori nel Valentino l'assessore alla Cura della Città Francesco Tresso, rispondendo in Sala Rossa ad un'interpellanza della consigliera di Fratelli d’Italia, Paola Ambrogio

Area fitness all'aperto più grande di Torino 

L'area fitness nell'area verde della Circoscrizione 8, come ha ricordato l'esponente della minoranza, è stata "aperta il 13 maggio 2010 ed la più grande in città, con un’estensione di 300mq. Situata in viale Ceppi, ha 10 attrezzature bifacciali, che consentono quindi il contemporaneo utilizzo da parte di 20 persone". "Già dal 17 dicembre sono a disposizione tutte le nuove attrezzature sportive ma, allo stesso tempo, non si è ancora provveduto al ripristino della pavimentazione", ha aggiunto Ambrogio, chiedendo quindi la tempistica della fine lavori. 

Atti vandalici 

Tresso ha spiegato come a gennaio siano stati fatti "i getti di calcestruzzo per la posa in opera delle nuove attrezzature". "Il clima rigido di questi giorni - ha poi aggiunto - non ha consentito la stesa della pavimentazione in gomma": quest'ultima verrà però messa "entro la fine della prossima settimana". Il cantiere del Valentino, come ha chiarito Tresso, è oggetto però quotidianamente di atti vandalici. Ignoti infatti si introducono all'interno, dopo aver tagliato "il fil di ferro utilizzato come recinzione di cantiere", per poter "utilizzare le attrezzature".

Le tempistiche 

E proprio l'utilizzo improprio di una di quest'ultime, nei giorni scorsi, ha causato dei problemi e ritardi. "Si attendono - ha aggiunto Tresso - i tempi dell’indurimento del calcestruzzo di fondazione per procedere con la successiva fase". L'obiettivo è di "il lavoro nel minor tempo possibile in modo tale da poter riaprire l’area fitness al più presto" .

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium