/ Sanità

Sanità | 15 marzo 2023, 16:26

Anche Mirafiori Sud è senza pediatri, i Moderati: "Spazi gratis ai dottori disponibili ad aprire uno studio nelle zone sguarnite"

A Torino i bambini e ragazzi di età compresa fra zero e 14 anni sono 91.932

studio medico - foto di archivio

Anche Mirafiori Sud è senza pediatri, i Moderati: "Spazi gratis a dottori disponibili ad aprire studio"

Dopo l'ultimo ritiro dall'attività registrato sul territorio, anche Mirafiori Sud entra nell'elenco dei quartieri torinesi nei quali è difficile o impossibile trovare un pediatra. Un problema serio per le famiglie, costrette a lunghi spostamenti o a rivolgersi a una consulenza privata che risulta anche essere, spesso, costosa. Barca, Bertolla, Madonna di Campagna, Vanchiglia, Vanchiglietta, Falchera sono, tra le altre, le zone presso le quali si riscontra questa criticità e nelle quali i pediatri attivi scarseggiano o mancano del tutto.  

I numeri

A Torino i bambini e ragazzi di età compresa fra zero e 14 anni sono 91.932. Secondo i dati statistici del 2021, i pediatri di libera scelta in città 66. Tradotto un medico ogni 1.392 assistiti under 14. E la situazione più grave è appunto a Torino nord. I minori in quella fascia di età sono 14.105 nella Circoscrizione 5 (Borgo Vittoria-Vallette) per 10 medici dell'infanzia, pari quindi ad un dottore ogni 1.410 bambini. Nella 6, da Barriera di Milano a Falchera, ci sono 13.155 piccoli nella fascia 0-14. A loro sono dedicati 9 pediatri.

I Moderati: "Spazi gratis ai pediatri" 

Un numero insufficiente. E così i Moderati - il capogruppo regionale e quello comunale Silvio Magliano e Simone Fissolo, insieme alla consigliera comunale Ivana Garione e il capogruppo alla Circoscrizione 2 Alessandro Nucera - propongono ad Atc, Comune e Circoscrizione 2 "di ipotizzare, strutturare e lanciare un progetto sperimentale che consenta di mettere a disposizione gratuitamente spazi, alloggi, studi e strutture non utilizzati per i professionisti che intendano insediare la loro attività in aree cittadine attualmente scoperte".

"Si otterrebbero - aggiungono - in questo modo due risultati: la valorizzazione di spazi altrimenti inattivi e l'incentivo ai professionisti potenzialmente in grado di assicurare un servizio fondamentale ai territori che ne hanno esigenza".

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium