/ Attualità

Attualità | 15 giugno 2023, 14:02

La musica dei film accompagna i fuochi d'artificio: Torino festeggia San Giovanni

Il 23 giugno il tradizionale Farò in piazza Castello. Per lo spettacolo pirotecnico via i dehors e accessi contingentati in piazza Vittorio

fuochi san giovanni

La musica dei film accompagna i fuochi d'artificio: Torino festeggia San Giovanni

I fuochi d'artificio saranno accompagnati dalle colonne sonore dei film: Torino si prepara a festeggiare San Giovanni. Tre giorni di eventi tra il centro storico, il Po ed il parco del Valentino.

Il programma di iniziative prenderà il via giovedì 22 giugno con un grande concerto gratuito che vedrà esibirsi nel cortile d’ingresso del Cimitero Monumentale l’orchestra Melos Filarmonica e la Corale dell’Accademia Stefano Tempia, che si aprirà con il canto “Inno della natività di San Giovanni Battista” in onore del patrono cittadino.

Il Farò 

Venerdì 23 giugno sarà la volta della sfilata del corteo in abiti storici tra le vie del centro, seguita alle 22 dall’accensione del tradizionale Farò della vigilia in piazza Castello. Come da tradizione, il 24 giugno dalle 22.30 in piazza Vittorio Veneto ci sarà il tradizionale spettacolo musicale e pirotecnico, "che saranno naturalmente rispettosi sia dal punto di vista dell'impatto acustico che di quello ambientale", come ha sottolineato il sindaco Stefano Lo Russo.

Via i dehors e accessi contingentati

Dal punto di vista della sicurezza, i dettagli verranno definiti nel corso dei prossimi giorni durante il Cosp (Comitato per l'Ordine Pubblico e la sicurezza). I dehors verranno rimossi da piazza Vittorio, che verrà transennata per contingentare gli ingressi: al centro sarà previsto un corridoio per garantire una via di fuga.

Se al momento non è ancora stata definita la capienza, basandosi sui numeri dell'anno scorso, saranno circa 62.700 le persone che potranno assistere ai fuochi d'artificio tra piazza e lungo fiume. Come di consueto il sindaco firmerà l'ordinanza per lo stop alla vendita e al consumo di alcolici e bevande in vetro e lattine nell'area. 

Sulla questione dehors, la presidente di Ascom Confcommercio Torino e provincia Maria Luisa Coppa e del direttore di Epat Claudio Ferraro hanno dichiarato: "Siamo in attesa di risposta da parte delle forze dell’ordine ad una nostra istanza per permettere ai locali dei Murazzi di riprendere l’attività dopo i fuochi e la possibilità di far entrare e uscire il personale per l’allestimento dei locali".

"Negli ultimi anni le necessità di sicurezza hanno imposto scenari di contenimento delle presenze e limitazioni per le attività che penalizzano fortemente i negozianti e i gestori dei locali. Chiaramente, anche gli imprenditori del commercio sono concordi nel porre la sicurezza al primo posto negli eventi, ma ribadiamo la necessità di essere avvisati con sufficiente anticipo rispetto alle misure che verranno prese, al fine di evitare, ad esempio, di fare acquisti di prodotti che non potranno essere consumati, per poter provvedere alla chiusura o allo smantellamento dei dehors in maniera più accurata, e per organizzare il personale. Ci sembra doveroso nei confronti di tanti imprenditori ed esercenti evitare di ricevere un'ordinanza di smantellamento dei dehors 72 ore prima dell'evento, come lo scorso anno.

Quest’anno, inoltre, il 24 giugno cade di sabato. Chiediamo perciò attenzione anche per i negozi, che proprio di sabato hanno una giornata di attività che non possono perdere".

La fanfara e i gruppi storici 

Nel ricco calendario di appuntamenti previsti per sabato 24 giugno si potrà assistere alla parata di carrozze storiche trainate da cavalli - con partenza alle 15 dai Giardini Reali bassi - e alla sfilata di auto storiche che accenderanno i motori alle 16 in via Po per percorrere le strade del centro cittadino.

In programma anche la sfilata e il concerto della Fanfara dei Bersaglieri e la “ScorriBanda” di San Giovanni, un’esibizione di tre bande musicali che da piazza Statuto raggiungeranno piazza Castello per un unico concerto a formazioni riunite. Una sfilata di gruppi storici musicali, nell’ambito della Festa Europea della Musica 2023, anticiperà i fuochi artificiali, con partenza da corso Cairoli alle 21.

Il Po protagonista 

Anche il Po sarà protagonista dei festeggiamenti con diversi appuntamenti sportivi aperti ai cittadini e ai turisti, dalle lezioni di canoa e canottaggio ai tornei di beach volley, una fiaccolata sul fiume in prossimità del Castello del Valentino e lo spettacolo “Musica sull’acqua” con le gondole della flottiglia reale della Reggia di Venaria.

 

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium