/ Eventi

Eventi | 25 giugno 2023, 08:37

Cosa fare a Torino nel weekend: gli appuntamenti fino a domenica 25 giugno

La Milanesiana alla Reggia di Venaria, Felice Casorati al Castello di Rivoli. Al Teatro Regio ultime repliche per la Madama Butterfly. Il Festival Panafricano invade Torino mentre Grugliasco va "Sul filo del Circo"

Il Festival Panafricano, dal 22 al 25 giugno

Il Festival Panafricano, dal 22 al 25 giugno

MOSTRE ED EVENTI 

FESTIVAL PANAFRICANO 
Dal 22 al 25 giugno 
Si aprirà alla GAM con una performance dell’artista camerunense Afran la settima edizione del Festival Panafricano, che per quattro giorni – dal 22 al 25 giugno – porterà a Torino artisti, musicisti, scrittori, registi e intellettuali africani. La rassegna, organizzata dall’associazione Panafricando con il patrocinio della Città di Torino, sarà l’occasione per immergersi nella ricchezza della cultura africana e scoprire la sua influenza nel mondo. 
Si parte giovedì 22 giugno alle 16.30 alla GAM con la performance dal titolo provocatorio “L’arte può rompere le scatole”. Afran, classe 1987, artista africano emergente tra i più interessanti nel panorama dell’arte contemporanea, creerà una delle sue opere in cartone e acrilico davanti agli occhi del pubblico, che potrà influire sul processo creativo attraverso un confronto con l’autore. Il concerto di un altro artista camerunense chiude la serata alle 21.30 al Cine Teatro Baretti, dove Ba Banga Nyeck, per la prima volta a Torino da Strasburgo, si esibirà con il balafon cromatico, strumento di cui è l’inventore.
Infowww.festivalpanafricano.it.

LA MILANESIANA 
Dal 20 giugno al 24 settembre 
La Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, presso la Reggia di Venaria a Venaria Reale, Torino la mostra “Ezio Gribaudo. Poesia della materia” a un anno dalla sua scomparsa dell’artista ed editore Ezio Gribaudo (1929-2022). Un’esposizione, a cura di Archivio Gribaudo e Elisabetta Sgarbi, di una serie di opere emblematiche dell’artista torinese dagli anni Sessanta a oggi. Sempre dal 22 giugno al 24 settembre, il cortile della Reggia ospiterà la mostra “Jo Endoro” che verrà inaugurata sempre il 22 giugno alle ore 20 alla presenza dell’artista, Vittorio Sgarbi e Elisabetta Sgarbi.
Info:  www.eventbrite.it/e/biglietti-<wbr></wbr>inaugurazione-mostra-ezio-<wbr></wbr>gribaudo-poesia-della-materia-<wbr></wbr>jo-endoro-634550907847?aff=<wbr></wbr>ebdsoporgprofile

FELICE CASORATI 
Giovedì 22 giugno dalle 18 alle 19.30 
Il 22 giugno 2023, dalle 18 alle 19.30, la storica dell’arte e curatrice Giorgina Bertolino presenterà al pubblico il nucleo dei dipinti di Felice Casorati della Collezione Cerruti. Sarà esaminata, inoltre, la relazione tra l’artista, eminente figura della pittura italiana della prima metà del Novecento, e il compositore torinese Alfredo Casella.
Cuore della trattazione sarà la grande tempera Mattino (Colazione), 1919-1920 c., che prima di entrare nella Collezione Cerruti fu proprietà del musicista.
L’incontro sarà accompagnato da sei composizioni per pianoforte di Casella appartenenti al ciclo “pittorico musicale” intitolato …À la manière de… 
Info: www.castellodirivoli.or

MAUTO UNA STORIA AL FUTURO
Fino all'8 ottobre 
Il Mauto compie 90 anni e anticipa le celebrazioni di luglio con la mostra “Una storia al futuro” che ripercorre le tappe salienti dello sviluppo del Museo dell’Automobile. L’esposizione, aperta fino all’8 ottobre, racconta lo studio e la progettazione di una selezione di sei vetture: il Léon Bollée Voiturette 3 HP, la Fiat 18/24 HP, la Lancia Lambda Weymann, la Itala 11 e l’Alfa Romeo 8C 2300. A queste di aggiungono due prestiti la Fratelli Marchand e la Panhard & Levassor. Un racconto attraverso quattro sezioni, la prima dedicata ai pionieri, la seconda all’architettura della struttura, la terza dedicata al collezionismo e la quarta dedicata al Centro di Rrstauro aperto nel 2016.
Info: www.museomauto.com 

UNA NOTTE ALLA REGGIA DI VENARIA 
Venerdì 23 giugno ore 19.30
Royal Events inaugura la stagione estiva con una serata alla Reggia di Venaria Reale, in un’esclusiva apertura serale della residenza patrimonio UNESCO. Un’esperienza indimenticabile per vivere la Reggia e la sua Galleria Grande, con music, food & drink negli splendidi Giardini. Dalle 19 a mezzanotte sarà possibile scoprire il piano seminterrato della Reggia di Venaria che ospitava la vita di corte, e il Piano Nobile, sfondo di avventure sabaude ricche di mistero e tradizioni, immergendosi nei regali angoli della residenza sabauda in un’atmosfera notturna irripetibile. Aperti in via esclusiva fino alle ore 21:30, i Giardini della Reggia faranno da cornice ad un tramonto speciale, in cui scoprire le installazioni di arte contemporanea che dialogano dinamicamente con le architetture della Reggia, sottolineandone scorci inediti. Si potrà inoltre partecipare alle cacce al tesoro proposte durante la serata per scoprire la storia della Reggia attraverso gioco e divertimento e immergersi nella realtà virtuale dello YouthLAB.
Infowww.clubsilencio.it 

 

TEATRO

MADAMA BUTTERFLY
Da martedì 20 a martedì 27 giugno
In scena l'opera lirica di Giacomo Puccini nell'allestimento dal forte impatto estetico ed emotivo firmato per il Regio da Damiano Michieletto, che riporta la vicenda alla più vera e cruda essenza dell’argomento: una vicenda di turismo sessuale, ambientata in una grande metropoli dell’est asiatico. Sul podio di Orchestra e Coro del Teatro Regio torna Dmitri Jurowski riconosciuto interprete del repertorio operistico e sinfonico del Novecento. In scena, fra gli interpreti principali, Valeria Sepe che si alterna nel ruolo di Cio-cio-san con Lianna Haroutounian e Rame Lahaj che si alterna nel ruolo di Pinkerton con Matteo Lippi.
Info: Teatro Regio, piazza Castello 215, www.teatroregio.torino.it

QUEI SOGNI DI FELICITA' CHE CREDEVAMO AL SICURO
Venerdì 23 giugno, ore 21
Debutto, nella sua forma finale, dell’ultimo percorso teatrale dell'associazione Choròs presentato a dicembre 2022 come esito laboratoriale e poi nel marzo 2023 all’interno di Biennale Democrazia. Una drammaturgia corale, l’omonimo testo di Vera Brittain e una scenografia in movimento sono i perni fondanti di questa scrittura teatrale, che indaga nei vissuti dei protagonisti/autori per riflettere sulla fragilità della nostra democrazia e libertà.
Info: Teatro Marchesa, corso Vercelli 141, www.choroscomunita.com

PINO E GLI ANTICORPI
Venerdì 23 giugno ore 21
S’intitola “Live in Tokyo” il nuovo spettacolo dell’irresistibile duo formato da Michele Manca e Stefano Manca. Un titolo che evoca esotiche atmosfere e incredibili tournées in Estremo Oriente, ma anche la forza dirompente del teatro dove tutto avviene rigorosamente dal vivo. Una frizzante galleria di pezzi comici che spazia tra i diversi generi. Sketches e battute, con una serie di emblematici e stravaganti personaggi tratti dal variegato repertorio del duo elaborato in vent’anni e più di attività sui palcoscenici d’Italia e sul piccolo schermo.  Uno spettacolo per raccontare gli aspetti grotteschi e paradossali dell’esistenza e provare a guardare la realtà con la giusta dose di ironia. “Un distillato dalle annate migliori, riposato in anni di attività in capienti botti teatrali, con quell’ inconfondibile bouquet di sana follia, il sentore della deficienza totale e un retrogusto di assoluto disimpegno” raccontano sul loro sito. Insomma... "Tu mi dici quello che devo fare e io lo faccio!"
Info: Parco Dora Live

FESTIVAL SUL FILO DEL CIRCO
Giovedì 22 e venerdì 23 giugno alle ore 21.30 al teatro Le Serre di Grugliasco è in programma la prima nazionale di Extraordinaire di Accademia Cirko Vertigo, che porterà in scena gli artisti del terzo anno di corso, guidati dal regista di fama internazionale Guillaume Servely. Lo spettacolo segna il passaggio dalla formazione al mondo del lavoro di questi giovani professionisti, provenienti da ogni parte del mondo, che portano così a termine il percorso formativo con il quale, per la prima volta in Italia, si laureano in circo contemporaneo.
A seguire, venerdì 23 giugno alle 19.30 presso lo Chapiteau Vertigo un’altra prima nazionale e una nuova produzione under 35: si tratta di La vie est YES! di Cirque Marteau. Lucia Granelli, Jean-Baptiste André e Manuel Martinez Silva, in scena saranno Lucette, Jeannette e Manette, tre vecchiette simpatiche e complici, piene di vitalità che, nonostante le difficoltà dettate dall’età già avanzata, coinvolgono il pubblico nelle loro avventure. La loro ricetta per rimanere giovani: saltare la corda.
Info: www.blucinque.it e www.sulfilodelcirco.com

Daniele Angi e Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium