/ Attualità

Attualità | 09 settembre 2023, 13:19

Aurora e Barriera si stringono intorno a Spazio 211. Le associazioni: “Le note devono continuare a risuonare”

Molte organizzazioni che lavorano sul territorio hanno espresso la propria vicinanza e il proprio sostegno alla sala da concerti di via Cigna

Persone a un concerto di musica dal vivo

Tante le testimonianze di solidarietà verso lo Spazio 211 di via Cigna

“Molte vivaci e colorate note sono state suonate e scritte in quel luogo; la nostra speranza è che continuino a risuonare ancora”: si conclude con questo messaggio che guarda al futuro, il messaggio con cui oltre 30 organizzazioni che lavorano sul territorio dei quartieri Aurora e Barriera di Milano hanno espresso la propria vicinanza e il proprio sostegno a Spazio 211 e all'associazione Spazi Musicali ETS, che gestisce la nota sala da concerti di via Cigna.Aurora e Barriera per Spazio 211Il comunicato arriva a pochi giorni dall'annuncio di voler chiudere a tempo indeterminato dopo l'ennesimo fatto di cronaca che ha riguardato Spazio subito dopo il grande successo ottenuto dal festival ToDays: “Abbiamo appreso – si legge – dell'ennesimo furto con scasso e della conseguente chiusura di un presidio significativo non solo per il territorio ma per tutta la città. Come enti che da tempo definiscono e propongono azioni per migliorare la vita in Aurora e Barriera, riteniamo doveroso esprimere parole di vicinanza a chi da anni lavora con passione ed energia per diffondere musica, cultura e socializzazione”.I firmatari, oltre a sostenere emotivamente la causa, sono intenzionati anche ad offrire sostegno materiale nel prossimo futuro: “La nostra solidarietà – concludono - va a chiunque operi all'interno di sPAZIO211 e offriamo sostegno e presenza per qualsiasi attività riterranno opportuna nel prossimo periodo. Quelle note devono risuonare con l'attenzione di istituzioni, associazioni, cittadini, cittadine e abitanti che conoscono l'importanza di un presidio così fondamentale”.La lista dei firmatariLe organizzazioni che hanno sottoscritto il comunicato, insieme ad alcuni privati cittadini, sono:

Bagni Pubblici Via Agliè, Community Organizing Torino, Teatro Carillon APS, Laboratori di Barriera - Via Baltea 3, Circolo Arci Antonio Banfo - Laboratorio della Cultura, SPI CGIL Lega 6

Associazione Centrodonna Rita Ferraris Tori, Circolo Risorgimento / Casseta Popular, Cittadinanzattiva APS Regione Piemonte, Associazione acca, Associazione Misteria APS, Teatro Marchesa Per la Pace, Fondazione di Comunità Porta Palazzo, Tékhné APS, Associazione Arteria Onlus, Gruppo Abele Onlus, ASD Marchesa, Eco Dalle Città APS, Panafricando APS, Comitato Cittadini Quadrilatero Aurora CCQA, Associazione Aia, Associazione ACMOS, Quinta Tinta Aps, Comitato Oltre la Barriera, Arci Torino, Associazione Fuori di Palazzo, Comunet - Officine Corsare, Associazione Lumina, Isole, Cecchi Point Casa del Quartiere, Rosy Togaci Gaudiano - Streetview Art Gallery.

Marco Berton

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium