/ Settimo

Settimo | 22 novembre 2023, 14:29

Settimo, riapre Archimede fuori di sé, la biblioteca dell'ospedale

Il presidente di Fondazione ECM: "Riportare un servizio come questo risponde benissimo agli obiettivi nostri e della Biblioteca Archimede: diffondere la cultura, promuovere la lettura ovunque"

Settimo, riapre Archimede fuori di sé, la biblioteca dell'ospedale

La lettura e i libri, anche fuori dai luoghi “canonici” della cultura, portano un grande valore alle persone, soprattutto a chi sta passando un periodo complesso per problemi di salute. Con questa logica, mercoledì 22 novembre all'Ospedale Civico di Settimo arriva "Archimede fuori di sé", uno spazio allestito in collaborazione con la Biblioteca Archimede di Settimo Torinese nel quale si potranno leggere e prendere in prestito libri e romanzi, proprio come in una classica biblioteca.

Archimede ha messo a disposizione alcuni titoli e l'amministrazione dell'Ospedale ha predisposto una piccola sala di lettura, sempre aperta, dove è possibile consultare e prendere in prestito i libri. Sono disponibili numerosi romanzi, testi sulla Città di Settimo Torinese, saggi, volumi per bambini e riviste. Il servizio è gratuito.

I pazienti e i loro visitatori possono in ogni momento prendere un volume, portarlo nella propria stanza e restituirlo una volta terminato. L'unica richiesta è di compilare il registro presente nella sala lettura. Il servizio era già stato attivato anni fa, poi soprattutto a causa della pandemia, il progetto aveva subito uno stop.

"Oggi torniamo con soddisfazione ad essere presenti in questo Ospedale che è un patrimonio per la Città di Settimo – interviene il presidente di Fondazione ECM Silvano Rissio Riportare un servizio come questo risponde benissimo agli obiettivi della nostra Fondazione e della Biblioteca Archimede: diffondere la cultura, promuovere la lettura ovunque possibile e renderla accessibile a tutti. Ci tengo a esprimere un ringraziamento particolare alla Banca del Tempo, all'AVULSS e a tutti i volontari che, prima dell'emergenza covid, si sono occupati della gestione della biblioteca, dando un contributo fondamentale alla buona riuscita del progetto".

"La lettura è molto importante dal punto di vista emotivo e cognitivo – aggiunge Alessandro Rossi a nome del collegio dei liquidatori di SAAPA, la società a controllo pubblico che amministra l'Ospedale – La riapertura del servizio biblioteca era da tempo richiesta dai pazienti e sarà apprezzata da molti degli oltre 6.000 visitatori che ogni mese varcano la soglia dell'Ospedale. Siamo grati all'amministrazione di aver riavviato in collaborazione un servizio che, salvo durante l'interruzione per l'evento pandemico, ha sempre espresso la tradizione di umanizzazione e accoglienza caratteristica dell'Ospedale".

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium