/ Sanità

Sanità | 04 dicembre 2023, 20:13

Conclusi i lavori nel reparto di dialisi dell'ospedale Maggiore di Chieri

Creato un piccolo ambulatorio che consente di far aumentare le postazioni da 8 a 9

reparto di dialisi ospedale chieri

Conclusi i lavori nel reparto di dialisi dell'ospedale Maggiore di Chieri

La Dialisi dell’Ospedale di Chieri si è rifatta il look. Sono infatti stati effettuati alcuni importanti interventi strutturali che permetteranno, tra gli altri, anche l’ampliamento del locale con annessione di piccolo ambulatorio adiacente (demolito muro di separazione) che consentirà di ospitare un nuova postazione che passeranno da 8 a 9.  

Rifatti impianto elettrico e controsoffitti

Gli altri lavori hanno interessato il rifacimento della pavimentazione – spiega soddisfatto il direttore della struttura di Nefrologia Gianluca Leonardi - dell'impianto elettrico secondo normative vigenti, controsoffittatura e decorazioni. Sono anche stati installati arredi di nuova fattura. Lavori necessari per rendere più ospitale e confortevole il reparto”. 

Questi lavori sono stati eseguiti a seguito di predisposizione (impianto di distribuzione di acque di dialisi e di scarichi, con rifacimento delle testiere dei letti, degli impianti elettrici, decorazioni e controsoffittature) di 2 stanze della Medicina B oltre a medicheria per poter ospitare 8 trattamenti dialitici per turno (96 trattamenti alla settimana) in modo da collocare temporaneamente i pazienti della sala da ristrutturare. I lavori sono stati eseguiti dal mese di giugno fino alla scorsa settimana. 

Pescarmona: "Ambiente più confortevole"

Il reparto di Dialisi attendeva questo intervento da qualche tempo ma siamo riusciti da dare un nuovo volto alla struttura – ha detto il direttore generale Angelo Pescarmona - Questo consentirà a tutti gli operatori di lavorare con maggiore tranquillità e ai pazienti offrire uno spazio più confortevole e adeguato".  

Negli interventi sono stati coinvolti: Ufficio Tecnico con Giuseppe Demariarosa e Fabrizio Demitri, la Direzione di presidio Carlo Macchiolo, con sorveglianza del Rischio Infettivo Nefrologia Stefania Lancini (coordinatrice infermieristica che ha seguito i lavori passo passo).

m.d.m.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium