/ Politica

Politica | 18 febbraio 2019, 15:59

Tav, Chiamparino: "Grazie alla UE, il costo della tratta nazionale può essere dimezzato"

L'annuncio del presidente della Regione: "L’Unione Europea ha confermato la disponibilità a finanziare al 50% non solo il tunnel di base della Torino-Lione". Domani Telt dovrebbe dare l'o ai nuovi bandi

Tav, Chiamparino: "Grazie alla UE, il costo della tratta nazionale può essere dimezzato"

"Il vicepresidente della Regione Auvergne-Rhone-Alp, Etienne Blanc, che ringrazio, mi ha comunicato una buona notizia: in una riunione con la Commissione, l’Unione Europea ha confermato la disponibilità a finanziare al 50% non solo il tunnel di base della Torino-Lione, ma anche le tratte nazionali di avvicinamento". Lo ha detto il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, parlando del Tav.

"In questo modo - ha spiegato Chiamparino - si dimezzerebbe per l’Italia il costo della tratta nazionale, da 1,7 miliardi a 850 milioni, e si abbasserebbe di un ulteriore 10% il costo del tunnel di base. Una ragione in più perché domani Telt dia il via libera ai nuovi bandi per 2,3 miliardi per continuare i lavori in corso, e perché il governo Conte-Salvini-DI Maio metta da parte le pantomime elettorali, che mettono a rischio i finanziamenti europei, e si assuma la responsabilità politica di dare il via libera all’opera".

Oggi il Comitato "Sì, Torino va avanti" ha scritto una lettera al CdA di Telt, auspicando che domani dia il via libera alla prosecuzione dei bandi di gara per la Torino-Lione.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium