/ Politica

Politica | 27 maggio 2019, 16:00

Da piccoli Comuni a smart land

Incontro organizzato da Legambiente e Uncem il 29 maggio a Roma per inaugurare Voler Bene all'Italia 2019, la festa nazionale dei piccoli Comuni

Da piccoli Comuni a smart land

I piccoli Comuni sono uno spazio della possibilità e dell'innovazione. Il come e il perché sono i temi dell'incontro organizzato a Roma il 29 maggio da Legambiente e Uncem, con il patrocinio dei ministeri dell’Ambiente della tutela del territorio e del mare, delle Politiche agricole alimentari e forestali, per i Beni e le attività culturali e di Anci, Unpli e Fondazione Symbola, con il sostegno di Poste italiane e Open Fiber.

"Da piccoli Comuni a smart land" è il titolo dell'incontro e del dossier che vi verrà presentato, un'occasione per inaugurare Voler Bene all'Italia 2019, la festa del 2 giugno dei piccoli Comuni che celebrano la Repubblica in piazza organizzando momenti di cittadinanza partecipata e valorizzando le proprie tradizioni ma anche i tanti progetti per il futuro all'insegna della sostenibilità e della qualità della vita che la bellezza e la forza delle radici di questi luoghi garantiscono in questi luoghi, nonostante la fatica del disagio insediativo in atto e un rapido declino demografico.

Tanti i luoghi da scoprire e apprezzare quest'anno nella giornata di festa: da Calitri in Campania a Cineto Romano nel Lazio, da San Massimo in Molise a Mandatoriccio in Calabria, da Pomaretto e Ostana in Piemonte a Galliate Lombardo in Lombardia, da Berceto in Emilia, da Joppolo Giancaxio e Sant'Angelo Muxaro in Sicilia, da Pescocostanzo in Abruzzo a Giurdignano in Puglia.

All'appuntamento del 29 maggio presso Città metropolitana di Roma Capitale, Palazzo Valentini, via IV Novembre 119a, dalle 10 alle 13 è prevista la partecipazione, in ordine di intervento, di: Maria Teresa Zotta, Vice Sindaco metropolitano, Edoardo Zanchini, Vice Presidente Legambiente, Giampiero Lupatelli, Vice Presidente Caire, Alessandra Bonfanti, Responsabile piccoli Comuni Legambiente, Marco Corrias, Sindaco Fluminimaggiore (Sardegna), Marisa Varvello, Sindaca Chiusano d'Asti (Piemonte), Andrea Ferraioli, Presidente Distretto Turistico Costiera Amalfitana (Campania), Roberta Caruso, Ceo Homeforcreativity, Montalto Uffugo (Calabria), Mirko Pepè, Founder Lombricoltura Clandestina Piemonte, Antonio De Rossi, Direttore Istituto di Architettura montana Politecnico di Torino, Marco Bussone, Presidente UNCEM, Stefano Ciafani, Presidente Legambiente, Cristiana Avenali, Resp. Ufficio di Scopo per i Piccoli Comuni - Presidenza Regione Lazio, Matteo Bianchi, Vicepresidente delegato Anci Aree Interne - deputato Lega.

E ancora, Enrico Borghi, deputato PD, Francesca Campora, Direttore Generale Fondazione Edoardo Garrone, Massimo Castelli, Coordinatore Nazionale Consulta Piccoli Comuni Anci, Andrea Falessi, Openfiber, Antonino La Spina, Presidente UNPLI, Sabrina Lucatelli, esperta politiche di sviluppo locale, Rossella Muroni, deputata Leu, Roberto Pella, Vicepresidente vicario ANCI - deputato FI, Fiorello Primi, Presidente Borghi più belli di Italia, Ermete Realacci, Presidente Fondazione Symbola, Patrizia Terzoni, deputata M5S.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium