/ Cronaca

Cronaca | 09 luglio 2019, 21:19

L'urlo degli antagonisti in presidio al Cpr: "Assassini, fuoco alle galere" [FOTO E VIDEO]

La protesta dopo la morte di un 32enne originario del Bangladesh

L'urlo degli antagonisti in presidio al Cpr: "Assassini, fuoco alle galere" [FOTO E VIDEO]

"Di Cpr si muore, fuoco a tutte le galere. Libertà per tutti e per tutte". È la scritta che si legge sullo striscione esposto da un centinaio di antagonisti, che intorno alle 20 si sono ritrovati davanti al Centro di permanenza per il rimpatrio di corso Brunelleschi, in segno di protesta dopo la morte del 32enne originario del Bangladesh, trovato cadavere ieri mattina nella sezione del Centro denominata "Ospedaletto". Gli antagonisti hanno urlato slogan contro Cpr e forze dell'ordine, incoraggiando i migranti rinchiusi nel Centro a resistere. Polizia e carabinieri in tenuta antisommossa presidiano l'area.
Alla fine i manifestanti hanno anche dato vita a un breve corteo, ma la situazione è rimasta sotto controllo senza ulteriori momenti di tensione.

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium