/ Politica

Politica | 12 luglio 2019, 18:45

Attesa per Di Maio a Torino, Bertola: "Dispiace per il Salone ma avevano già deciso"

Il vicepremier e ministro del Lavoro in città per discutere coi militanti su riorganizzazione e rinnovamento del Movimento 5 Stelle. Ad attenderlo l'assessore Unia, i consiglieri comunali Giovara e Malanca, Francesca Frediani e il senatore Alberto Airola

Attesa per Di Maio a Torino, Bertola: "Dispiace per il Salone ma avevano già deciso"

Il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio sta per arrivare in città per discutere di rinnovamento e riorganizzazione del Movimento 5 Stelle con i propri militanti: le porte dell'Hotel Qualys Royal si sono aperte intorno alle 18 per accoglierli.

Nel frattempo alla folla si sono aggregati diversi esponenti politici, i quali si sono soffermati sulle tematiche di stretta attualità, tra cui lo spostamento del Salone dell'Auto a Milano: "Siamo qui - ha dichiarato il consigliere regionale Giorgio Bertola - per sentire le idee di Di Maio sulla riorganizzazione Movimento, per parlare e dare suggerimenti positivi e costruttivi verso un nostro rinnovamento. Sul Salone sono dispiaciuto ma mi sembra che gli organizzatori avessero già deciso a priori di andare via".

Bertola si è poi soffermato sui dissidi interni all'amministrazione comunale: "Si tratta - ha proseguito l'ex candidato pentastellato alla presidenza della Regione - di normale dialettica, capisco la Sindaca ma sarà lei a decidere cosa farà".

Ottimismo è stato espresso anche dai consiglieri comunali Massimo Giovara e Roberto Malanca: "La frattura - ha commentato il primo - è avvenuta sui social o sui giornali? Think positive, sono tre anni che si minaccia una nostra caduta ma siamo ancora qui, abbiamo ancora molte cose da fare". "Siamo una delle forze politiche - ha aggiunto il secondo - in cui si discute di più, ci confrontiamo su tutti gli argomenti".

Sulle eventuali dimissioni della Sindaca è intervenuto con una battuta anche il senatore Alberto Airola: "Non ho la sfera di cristallo".

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium