/ Attualità

Attualità | 22 luglio 2019, 15:07

European Masters Game, a Torino in arrivo 7500 atleti: iscritta anche la sindaca Appendino

La prima cittadina giocherà a beach volley: “La manifestazione una straordinaria vetrina per la città”

European Masters Game, a Torino in arrivo 7500 atleti: iscritta anche la sindaca Appendino

In una Torino che si tira a lucido in vista dei prossimi European Masters Game, anche la prima cittadina ha deciso di dare l’esempio e prepararsi per i giochi riservati agli over 35: Chiara Appendino, infatti, è una dei 7500 atleti che dal 26 luglio al 4 agosto parteciperanno alla manifestazione all’ombra della Mole.

Gli atleti arriveranno da tutto il mondo: si pensa che inclusi gli accompagnatori saranno 11.000 le persone attese in città. Numeri che certificano l’importanza di una manifestazione in grado di coniugare alla perfezione sport, economia e cultura. “Una manifestazione del genere porta a Torino un indotto importante dal punto di vista economico”, ha spiegato Chiara Appendino. “Le persone che saranno a Torino la visiteranno in un periodo dell’anno in cui vi è carenza dal punto di vista turistico. Gli European Masters Game intervengono sull’immagine della nostra città”, ha ribadito la sindaca. 

La prima cittadina, oltre che in veste istituzionale, parteciperà ai giochi anche come atleta: dopo aver compiuto 35 anni, ha infatti deciso di iscriversi agli European Masters Game con una squadra di beach volley insieme al marito e ad alcuni amici. Niente tennis dunque, sport molto amato da Appendino: “Ci vuole troppo allenamento, magari la prossima volta…”.

Gli European Masters Game vedranno la partecipazione di 7500 atleti provenienti da 75 paesi. Il più anziano? Il ceco Vaclav Hejeda, 93 anni. L’inaugurazione è prevista sabato 27 luglio, al parco del Valentino, con una parata che percorrerà il centro della città. Cerimonia di chiusura in programma domenica 4 agosto, alle ore 20, presso il parco del Valentino. L’imponente manifestazione sportiva è possibile solo grazie alla partecipazione di circa 400 volontari, ringraziati uno ad uno dal presidente del Comitato organizzatore Fabrizio Benintendi: “Senza di loro non avemmo potuto organizzare questo evento, è giusto omaggiarli”.

La particolarità di quest’edizione sta nel fatto che diverse gare si svolgeranno in location auliche come la piazzetta Reale. Un modo per vivere a 360° Torino, sia dal punto di vista artistico e culturale come da quello sportivo. La città si prepara ad ospitare gli European Masters Game.

Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium