/ Attualità

Attualità | 09 settembre 2019, 13:12

Museo Egizio per le scuole: al via l’offerta didattica per il nuovo anno scolastico

Nel 2018-19 quasi 170mila gli studenti accolti con oltre 6300 classi e 1560 laboratori

Museo Egizio per le scuole: al via l’offerta didattica per il nuovo anno scolastico

L’attività didattica e di accoglienza per gli studenti e i loro insegnanti rappresenta una mission caratterizzante del Museo Egizio, uno dei fiori all’occhiello della sua quotidiana opera divulgativa. Le sale espositive si popolano ogni anno di classi provenienti da tutta Italia, e non solo, e con l’avvio del nuovo anno scolastico il Museo propone un ricco e rinnovato programma di visite e laboratori per le scuole di ogni ordine e grado. 

L’offerta sviluppata nel corso del passato anno scolastico ha visto un coinvolgimento attivo del sistema formativo, avvicinando migliaia di bambini e ragazzi alla conoscenza della collezione egittologica torinese: il 2018/19 infatti ha visto la partecipazione di poco meno di 170mila studenti alle attività didattiche, con oltre 6300 classi e 1560 laboratori realizzati.

Per quanto riguarda la provenienza delle classi, il 6% arriva da Torino città e il 10% dai comuni della provincia, mentre un ulteriore 15% è giunto al Museo dalle altre aree del Piemonte (31,55% la quota regionale totale). Oltre a un 1% di classi estere, la parte restante di studenti italiani appartiene soprattutto alla Lombardia (41,43%), ma buona anche la partecipazione da Liguria (8,04%) Emilia-Romagna (4,69%) e Lazio (4,06%). In merito agli indirizzi di studio, oltre il 70% delle visite sono effettuate da classi delle scuole primarie, il 18% dalle scuole secondarie di II grado e il 9% da scuole secondarie di I grado.

L’offerta didattica per l’anno scolastico 2019-2020

Il programma delle attività didattiche si articola in una serie di moduli specificatamente progettati per ciascuna fascia d’età, con differenti proposte laboratoriali e iniziative didattiche in grado di rispondere alle differenti esigenze formative.

Fra esse, in particolare, la stagione parte con due iniziative speciali a prezzo ridotto destinate al solo periodo autunnale - da ottobre a dicembre 2019 - incentrate sulla mostra “Archeologia Invisibile”:

  • “Archeologia invisibile: piccoli ceramisti all’opera!”: per le scuole primarie e secondarie di I grado, prevede una visita guidata e un’attività pratica incentrate sull’archeometria – insieme delle analisi scientifiche adoperate per lo studio dei reperti – e sulla ceramica egizia a partire dagli esemplari più curiosi.
  • “Saqqara: cronache di scavo”: per le scuole secondarie di II grado, prevede una visita e un workshop che consentono di approcciarsi a un caso di studio reale – la missione di scavo congiunta del Museo Egizio e del Rijksmuseum van Oudheden di Leiden nella necropoli di Saqqara, a 30 chilometri dal Cairo – e di analizzare e comprendere le tecniche di scavo attraverso la stratigrafia archeologica.

Per tutto l’anno scolastico l’offerta si articola invece attraverso le seguenti proposte:

Scuole dell’infanzia (bambini fino a 6 anni)

  • 3 visite guidate tematiche (“Animali d’Egitto”, “A tavola con il faraone”, “C’era una volta la moda in Egitto”).
  • Una visita guidata + laboratorio: “Piccoli artigiani egizi”.

Scuole primarie e secondarie di I grado

  • 5 visite guidate tematiche (“Gli imperdibili”, “La religione e i culti funerari”, “La scrittura”, “La vita quotidiana”, “La produzione artistica”).
  • 11 laboratori didattici, che offrono la possibilità di approfondire argomenti legati alla collezione del Museo – dalle divinità egizie, al culto funerario, all’archeologia, a reperti particolarmente significativi come quelli di Deir el-Medina o la tomba di Kha -, e di cimentarsi allo stesso tempo nella realizzazione di un manufatto. I laboratori hanno una durata che varia da 60 a 120 minuti.
  • Lezioni in classe: incontri propedeutici alla visita museale per approfondire alcuni aspetti della cultura egizia (“Lungo il fiume Nilo”; “L’enigma dei geroglifici”, “Riti funerari e divinità”).

Scuole secondarie di II grado

  • ­4 visite guidate tematiche + workshop, che permettono di conoscere la storia e la collezione del Museo da particolari punti di vista, e di approfondirle attraverso attività didattiche pratiche, dal disegno dal vero alla progettazione di una sala espositiva virtuale (“Progetta il tuo museo”, “Geroglifici svelati”, “Lo scavo nelle collezioni”, “Arte egizia, opere e simboli”).
  • “Greci e latini leggono l’antico Egitto”: un percorso dedicato all’interpretazione dell’Egitto nel mondo classico attraverso una visita guidata e la lettura di brani tratti da celebri autori greci e latini.

Per presentare i contenuti e le novità del catalogo al corpo docenti e al sistema scolastico, il Museo ha organizzato, lunedì 16 settembre dalle ore 16 alle ore 18, un Open day riservato agli addetti ai lavori: un’occasione non solo di presentazione ma anche di confronto, in cui il personale del Museo sarà a disposizione dei partecipanti per domande e approfondimenti.

Per maggior informazioni sull’offerta didattica, dettagli e costi: https://museoegizio.it/info/scuole/

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium