/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 19 ottobre 2019, 08:30

Istituto Sant'Anna: tutto pronto per le "porte aperte" dedicate alle famiglie

Appuntamento fissato per il 26 ottobre, poi ancora 24 novembre e 9 gennaio 2020. Il preside Barberis: "Puntiamo sulla didattica, ma anche sull'aspetto umano. A scuola si deve trovare anche la gioia di vivere"

Istituto Sant'Anna: tutto pronto per le "porte aperte" dedicate alle famiglie

Tutto pronto per le "porte aperte" dedicate alle famiglie dall'Istituto Sant'Anna, la scuola paritaria di Torino che si trova in via Massena 36. L'appuntamento è fissato per sabato 26 ottobre dalle ore 10 alle 11.30 e poi dalle 15 alle 16 per la scuola dell'Infanzia, dalle 15 alle 18 per primaria, secondaria di primo grado, scientifico tradizionale e scienze applicate.

Sarà solo la prima di tre date (le altre sono fissate per domenica 24 novembre dalle 9 alle 12 e per giovedì 9 gennaio 2020 dalle 18 alle 21), pensate per presentare l'offerta didattica e formativa della scuola alle famiglie interessate. Ma non solo. "Quello su cui puntiamo - sottolinea il preside, Francesco Barberis - è anche il contatto a livello umano. Vogliamo farci conoscere per la nostra dedizione ai ragazzi e alla loro crescita, anche personale".

Con l'occasione, oltre a conoscere gli insegnanti, si potranno anche visitare i locali, partecipare a workshop e laboratori preparati dagli studenti e conoscere nel dettaglio i vari plessi della struttura. "Nelle nostre intenzioni - prosegue Barberis - la scuola deve essere un luogo in cui i ragazzi studiano, crescono e imparano. Ma anche la cornice all'interno della quale trovano il gusto e la gioia di vivere. Un traguardo che, in questi anni, siamo riusciti a raggiungere anche grazie alla collaborazione dei genitori, che si sono addirittura riuniti in un'associazione, Educativa Sant'Anna, che ci sostiene e accompagna nelle attività". 

Per informazioni: 011.5166511, oppure il sito internet www.istituto-santanna.it

informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium