/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 31 ottobre 2019, 15:21

Trasporti, Bonomo (PD): "Chiudere la Torino-Ceres per due anni sarebbe un disastro per i pendolari e per il territorio"

La deputata canavesana commenta la notizia della possibile chiusura per permettere di terminare i cantieri del passante in corso Grosseto

Trasporti, Bonomo (PD): "Chiudere la Torino-Ceres per due anni sarebbe un disastro per i pendolari e per il territorio"

"Chiudere per due anni l’intera ferrovia Torino-Ceres per completare i lavori necessari per il collegamento al passante ferroviario in corso Grosseto sarebbe un vero e proprio disastro non solo per i pendolari, ma per l’intero territorio".

Francesca Bonomo, deputata canavesana del Partito Democratico, critica la soluzione proposta dall’assessore regionale ai Trasporti per permettere di terminare i cantieri in corso Grosseto. Il nuovo tunnel dovrebbe essere pronto entro la fine del 2021: una volta completata l’opera, i treni in partenza da Ciriè e le Valli di Lanzo potranno raggiungere direttamente il centro di Torino.

"La notizia della chiusura dell’intera tratta rappresenterebbe una catastrofe per le migliaia di utenti che ogni giorno salgono a bordo dei convogli della SfmA - prosegue Bonomo - già costretti a subire ritardi e cancellazioni delle corse, oltre ad un servizio praticamente dimezzato nel periodo estivo. Queste scelte vanno condivise con il territorio e non calate dall’alto, per cercare di minimizzare le difficoltà e i disagi per i pendolari e per i cittadini. Saremo a fianco degli amministratori locali e di tutti coloro che utilizzano i mezzi pubblici per andare al lavoro o a scuola, affinché l’interruzione della Torino-Ceres non sia totale e si continui invece a far funzionare regolarmente la ferrovia nel tratto compreso tra le Valli di Lanzo, il Ciriacese e Venaria Reale".

Intanto la questione è arrivata in Consiglio regionale, con un’interrogazione del consigliere PD Alberto Avetta rivolta all’assessore regionale ai Trasporti Marco Gabusi. "Quando inizieranno i lavori sulla Torino-Ceres? Come sarà gestito il traffico viaggiatori durante la fase transitoria? Ci sarà una chiusura totale della linea ferroviaria oppure parziale (ovvero almeno per la tratta tra Venaria, Ciriè e Valli di Lanzo)? E come si intende rapportarsi con i referenti territoriali informandoli sulle decisioni in via di adozione?".

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium