/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 09 novembre 2019, 16:19

Il Politecnico abbraccia e "laurea" Samantha Cristoforetti in ingegneria aerospaziale

Il riconoscimento per gli alti meriti scientifici e tecnologici che ha raggiunto: prima donna italiana a “volare” nello Spazio, con i suoi 200 giorni trascorsi in orbita attorno alla Terra a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

Il Politecnico abbraccia e "laurea" Samantha Cristoforetti in ingegneria aerospaziale

Dopo il successo dell’inaugurazione del Festival della Tecnologia con il conferimento della Laurea ad honorem in Ingegneria Gestionale al Premio Nobel Joseph Stiglitz, un nuovo ospite d’eccezione è entrato oggi a far parte della comunità dei laureati dell’Ateneo: l’astronauta ESA Samantha Cristoforetti ha ricevuto la Laurea ad honorem in Ingegneria Aerospaziale del Politecnico di Torino e ha tenuto una lectio magistralis dal titolo “Esplorazione umana dello spazio: sfide tecnologiche”.

Samantha Cristoforetti ha ricevuto il riconoscimento per gli alti meriti scientifici e tecnologici che ha raggiunto: prima donna italiana a “volare” nello Spazio, con i suoi 200 giorni trascorsi in orbita attorno alla Terra a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), gli esperimenti da lei condotti durante la missione hanno avuto importanti ricadute scientifiche e tecnologiche, a dimostrazione delle sue competenze tecnico/scientifiche di altissimo profilo.

La cerimonia si è aperta con i saluti del professor Guido Saracco, Rettore del Politecnico di Torino, che ha ricordato le motivazioni per le quali l’Ateneo ha voluto conferire questo titolo a Samantha Cristoforetti: “Vogliamo raccogliere tutti i talenti femminili nell’ambito dell’ingegneria, perché non avere un numero paritario di studentesse donne è un danno per il nostro Ateneo e non avere più donne laureate in discipline scientifiche è un danno per la società. Dobbiamo abbattere anche all’interno del nostro Ateneo quel soffitto di cristallo che non permette pari opportunità di carriera”.

La laudatio è stata curata dal professor Dario Pastrone, Docente di Propulsione Aerospaziale al Politecnico di Torino.

Questa mattina, inoltre, Samantha Cristoforetti è intervenuta anche alla convention alumni del Politecnico “Connecting the dots” tenutasi alle OGR: un’occasione di incontro tra il Politecnico di Torino e i suoi ex-allievi, per dar vita a una community coesa e creativa. L’evento di presentazione della rinnovata comunità ALUMNI POLITO. L’astronauta ha affrontato il tema “Esplorazione umana dello spazio: presente e futuro”.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium