/ Politica

Politica | 13 novembre 2019, 18:01

Bilancio, per il 2020 Appendino mette mano al portafoglio per le strade e il verde pubblico

Nel 2020 le multe dovrebbero passare da 85.7 milioni a 89.7 milioni di euro grazie anche ai Vista-red. Il prossimo anno la nuova Ztl dovrebbe invece portare nel bilancio 3.8 milioni di euro

Bilancio, per il 2020 Appendino mette mano al portafoglio per le strade e il verde pubblico

Nel 2020 sei milioni di euro in più per le manutenzioni stradali e del verde, quattro milioni di euro in più di incasso dalle multe, risorse inalterate per welfare, servizi educativi e culturali e per la Circoscrizioni. Sono questi i numeri del bilancio previsionale per il triennio 2020-2022, approvato questa mattina dalla giunta Appendino.

"Approvare un bilancio previsionale entro la fine dell'anno - ha commentato la sindaca Chiara Appendino - è un fatto che non avveniva dal 1994". "Non è un esercizio di stile - ha aggiunto la prima cittadina - ma ha un impatto sull'ente in termini di programmazione e di spesa. Grazie a questa operazione potremo fare delle assunzioni di personale in anticipo".

Altro vantaggio dell'approvazione in "tempi normali" del Previsionale è la possibilità di stipulare mutui in anticipo, invece che a fine esercizio. Questo capitolo, come ha spiegato l'assessore al bilancio Sergio Rolando, prevede un aumento di 6 milioni di euro, passando da 24 milioni nel 2019 a 30 milioni nel 2020. Soldi in più che verranno destinati alle manutenzioni straordinarie, secondo questa ripartizione: +37% scuole, +48% verde pubblico, +36% impianti sportivi e +25% marciapiedi.

Nel dettaglio rimangono sostanzialmente inalterati gli stanziamenti per i servizi sociali (circa 40 milioni di euro), per eventi e servizi della cultura (circa 19 milioni di euro),  per i servizi educativi (circa 48 milioni di euro), mentre la spesa per il personale cala per effetto dei pensionamenti. Sale il Fondo Crediti Dubbia Esigibilità che passa da 94 milioni e 300 mila euro a 100 milioni di euro, a copertura, come richiesto dallo Stato, del 95% dei crediti il cui incasso non è certo.

Continua la progressiva discesa del debito, dai 2 miliardi e 593 milioni del 2019 ai 2 miliardi e 482 milioni previsti a fine 2020. Confermati gli aumenti nel capitolo della mobilità. Nello specifico nel 2020 le multe dovrebbero passare da 85.7 milioni a 89.7 milioni di euro grazie anche all'attivazione dei Vista-red, con una crescita di 4 milioni di euro. Il prossimo anno l'amministrazione Appendino punta ad attivare la nuova Ztl, che secondo le previsioni dovrebbe portare nel bilancio 3.8 milioni di euro.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium