/ Cronaca

Cronaca | 04 dicembre 2019, 09:49

Mistero nella notte a Torino: cadavere ritrovato su una panchina vicino al Giovanni Bosco

Secondo le testimonianze, il corpo di un uomo di 60 anni sarebbe stato abbandonato da due persone poi fuggite a bordo di un'automobile

Mistero nella notte a Torino: cadavere ritrovato su una panchina vicino al Giovanni Bosco

Mistero nella notte a Torino. Il cadavere di un uomo di circa 60 anni è stato trovato  riverso su una panchina che si trova in via Cilea, nel quartiere Regio Parco, a pochi passi dall'ospedale Giovanni Bosco.

Mistero sulle cause che hanno portato al decesso, ma secondo le testimonianze di alcuni residenti sembrerebbe che due persone abbiano portato fin lì il corpo, per poi abbandonarlo e scappare a bordo di un'auto.

Sul caso stanno indagando i carabinieri, allertati da un passante che ha assistito alla scena, mentre sul corpo sarà effettuata un'autopsia per approfondire le cause che hanno portato al decesso. L'uomo al momento non è stato ancora identificato.

Il medico legale ha stabilito che a causare la morte dell'uomo, avvenuta nelle cinque ore precedenti, è stato un "edema polmonare con conseguente scompenso cardiaco".

Marco Panzarella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium