/ Eventi

Eventi | 04 dicembre 2019, 17:44

A Bricherasio la solidarietà è avvolgente... come una coperta

Il calendario degli appuntamenti di Natale si apre con iniziative benefiche e celebrazioni tradizionali

A Bricherasio la solidarietà è avvolgente... come una coperta

Da qualche giorno hanno fatto la loro comparsa in paese, appese ai balconi delle abitazioni, oppure, ad esempio, al parapetto di piazza Santa Maria. Le protagoniste del primo fine settimana di festeggiamenti natalizi a Bricherasio sono proprio loro, le coperte della solidarietà donate da tutta Italia grazie all'iniziativa dell'associazione Leonardo Sciascia. Si apre quindi con l'attenzione verso i meno fortunati il ricco calendario di eventi del Natale Bricherasiese che inizia sabato 7 dicembre e finisce domenica 5 gennaio.

«Il programma di appuntamenti nasce da un lavoro di squadra tra Amministrazione comunale e associazioni – spiega Federica Listino, assessore alla cultura del Comune di Bricherasio –. Pur eterogenei, gli eventi sono collegati da un obiettivo condiviso, vale a dire la cura degli addobbi in paese, e da due temi rilevanti: la sostenibilità ambientale e la solidarietà». Mentre la Gran Festa di Natale per bambini e ragazzi, di domenica 22, sarà improntata sull'importanza del riciclo per la salvaguardia ambientale, nel primo fine settimana in calendario prevale invece il tema della solidarietà, anche verso chi vive al di là del Mediterraneo. Sabato 7, alle 20,45, al salone polivalente (piazza don Morero) l'associazione O.R.U.A.M. –  che si occupa di alfabetizzazione nei villaggi Dogon in Mali – propone infatti il Gran ballo occitano con il gruppo Lou Janavel per sostenere la propria attività. Sergio Fasano è uno dei volontari: «Le offerte raccolte durante la serata verranno destinate a iniziative di sensibilizzazione che svogliamo tra gli alunni piemontesi e per sostenere le tre scuole che abbiamo costruito e finanziamo a Yendouma Sogol, Yendouma Ato e Tougou». L'appuntamento di sabato sera sarà preceduto, in giornata, da un momento dedicato ai più piccoli e uno, invece, agli amanti della scrittura: alle 10,15 in biblioteca (via Vittorio Emanuele II, 79) ci saranno le letture animate per bambini dai 2 ai 6 anni “Una zuppa di libri”, mentre alle 15 in municipio verranno premiati i vincitori del concorso di narrativa “La penna d'oro” con l'associazione Myo-Sotis.

La giornata di domenica 8 si apre invece con i Mercatini di Natale nel salone polivalente (piazza don Morero) organizzati dall'associazione Leonardo Sciascia, saranno visitabili a partire dalle 9. Proprio durante questo evento verranno presentate le coperte della solidarietà: «Sono formate con mattonelle in lana o stoffa di 20x20 centimetri decorate a tema natalizio e lavorate ai ferri, all'uncinetto e nei modi più svariati. Resteranno esposte in paese fino al 6 gennaio, dopo quella data le laveremo e le consegneremo all'Esercito della Salvezza di Torino che le donerà ai più bisognosi» spiega Lilly Di Martino dell'associazione Leonardo Sciascia. L'idea di creare, con il contributo di molti, delle coperte destinate a uno scopo solidale ha affascinato tante persone: «L'iniziativa ha avuto un successo inaspettato a livello nazionale anche grazie a una blogger specializzata sui lavori ad uncinetto che ha preso a cuore la nostra idea, contribuendo a divulgarla nel web». Le mattonelle – e in qualche caso le coperte già assemblate – sono quindi state spedite a Bricherasio da tutta Italia. Tra tutte le coperte, la più preziosa non sarà donata all'Esercito della Salvezza ma assegnata in cambio di donazioni durante la serata di domenica: «È quella creata da Sharon una donna aquilana malata di sclerosi che è morta prima di poterci consegnare il suo lavoro, i parenti però hanno voluto recapitarcelo comunque. Questo il motivo alla base della preziosità del manufatto. Il ricavato delle donazioni per la coperta sarà destinato ai servizi sociali di Bricherasio».

Gli espositori al mercatino al salone polivalente saranno 24 e si tratterà di hobbisti e associazioni, durante il pomeriggio inoltre sono in programma laboratori per bambini e una castagnata a cura dell'Avis (ore 15,30).

Tra i festeggiamenti di domenica 8 sono inclusi due appuntamenti tradizionali: alle 10,30 la celebrazione della giornata del ringraziamento nella chiesa Santa Maria Assunta, con benedizione dei trattori e dei piccoli animali mentre alle 12,30 ci sarà il pranzo del bue della Pro loco di Bricherasio all'interno del proprio capannone, nei prati adiacenti al polivalente.

Il weekend in arrivo segna anche la partenza del concorso “Bricherasio in rosso e oro”, organizzato dal Comune assieme al circolo culturale Luigi Cesare Bollea: «Lo scopo è quello di decorare il paese con addobbi natalizi omogenei – spiega l'assessore Listino –. Invitiamo quindi famiglie e attività a esporre un proprio addobbo creato artigianalmente e che potrà avere qualsiasi forma e dimensione ma con la costante del colore rosso e oro». Per partecipare al concorso basta inviare una foto della creazione a concorsi.bricherasio@gmail.com, entro domenica 15 dicembre, in premio ci sono prodotti tipici del territorio.

Elisa Rollino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium