/ Cronaca

Cronaca | 09 gennaio 2020, 18:04

Dopo i controlli sui solai, riapre l'istituto "Copernico-Luxemburg"

Bianco: "I tecnici non hanno riscontrato né il cedimento di un controsoffitto né la presenza di vetri fessurati"

Dopo i controlli sui solai, riapre l'istituto "Copernico-Luxemburg"

 

Rientreranno a scuola già da domani gli studenti dell’Istituto scolastico Copernico-Luxemburg di Torino, che oggi, giovedì 9 gennaio, sono rimasti a casa per permettere ai tecnici della Città Metropolitana di Torino di terminare i controlli dell’edificio iniziati nella giornata di mercoledì 8. Le indagini di routine compiute dalla Direzione Edilizia scolastica non hanno rilevato criticità particolari. I controlli si sono concentrati sul lato inferiore dei solai delle palazzine A e C, nelle quali erano stati eseguiti interventi di messa in sicurezza puntuali.

In alcune aule dei piani primo e secondo - una decina in totale - sono stati eseguiti interventi di demolizione puntuale di zone più deboli, per le quali il ripristino avverrà la prossima settimana, con lo spostamento nei laboratori delle classi le cui aule sono oggetto d’intervento. Inoltre, come era già stato programmato, all’inizio della prossima settimana saranno sostituiti i pannelli del controsoffitto dell’aula magna del fabbricato centrale, danneggiati da infiltrazioni causate dalle piogge intense di novembre.

“Contrariamente a quanto si è letto sui giornali - afferma il Consigliere metropolitano con delega ai lavori pubblici e alle infrastrutture, Fabio Bianco - i nostri tecnici non hanno riscontrato né il cedimento di un controsoffitto nella zona ex-Luxemburg né la presenza di vetri fessurati; problemi che non sono emersi neppure dal confronto che abbiamo avuto con il Dirigente scolastico. La scelta di chiudere la scuola è stata presa dal dirigente per questioni organizzative e non per il dubbio che vi fossero problemi di sicurezza”.

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium