/ Eventi

Eventi | 17 gennaio 2020, 20:10

Da Marco Paolini a Sinead O'Connor, tutti gli eventi del weekend a Torino

Torna il SolitunesFest, seconda edizione della manifestazione musicale ispirata dal lavoro e dalle energie dell'etichetta discografica nata nel 2015

Da Marco Paolini a Sinead O'Connor, tutti gli eventi del weekend a Torino

Comincia un intenso weekend di eventi a Torino, dove a fare da padrone saranno sicuramente gli spettacoli e i concerti nei principali teatri della città.

Marco Paolini torna, stasera e domani, al Teatro Colosseo portando con sé uno dei personaggi più importanti e affascinanti della storia della letteratura mondiale: Ulisse. Il drammaturgo, regista e scrittore italiano fa rivivere in scena l’antico canto di Omero perché questa, per lui, è la storia dell’Occidente e tutto contiene: dal primo istante, quando nulla esisteva, a quando tutto iniziò a esistere. Paolini condivide il palco con un gruppo di talentuosi interpreti, tra cui spicca la poliedrica Saba Anglana, attrice, scrittrice e cantante di origine somala, ma torinese da molti anni, con una voce avvolgente e una personalità straordinaria. 

A distanza di un anno esatto dal loro debutto in Italia, saranno ospiti del FolkClub in unica data italiana, stasera e domani, Rhiannon Gidden e Francesco Turrisi, per presentare There is no center, il loro nuovo album. Lei, acclamata musicista e cantante di musica popolare e tradizionale suonata con violino e banjo fretless. Lui, pianista e percussionista italiano esperto di jazz, musica antica e musica tradizionale del mediterraneo.Una collaborazione preziosa, iniziata in Irlanda, che si muove tra diversi paesi e differenzi culture, reinventando con incredibile originalità e grandissima maestria l'incontro tra il banjo e il tamburo a cornice, e altri strumenti, tra cui violino e pianoforte, attraverso un viaggio musicale che va dall'Africa e dal Medio Oriente, attraverso l'Europa meridionale e l'Inghilterra, fino alle Americhe. 

Acclamatissimo, prosegue le sue repliche fino a domenica 19 Kinky Boots, al Teatro Alfieri, uno dei musical più amati di Broadway, per il cartellone di Torino Spettacoli. Una grande celebrazione dell'amicizia, dell'integrazione e della felicità, che vede in scena Marco Stabile e Stan Believe rispettivamente nei ruoli Charlie Price e Lola/Simon. Le musiche e le liriche sono di Cyndi Lauper e il libretto è firmato da Harvey Fierstein, la regia di Claudio Insegno. Uno spettacolo che trascina il pubblico dagli angusti spazi della fabbrica alle sfilate glamour di Milano. Una fabbrica di scarpe è la pesante eredità che Charlie si trova a dover gestire dopo l'improvvisa morte di suo padre. Purtroppo gli affari non vanno come dovrebbero, ma, quando tutto sembra perduto, ecco che per le strade di Londra il suo destino incrocia fatalmente quello di Lola, una drag queen tanto esuberante quanto dotata di uno spiccato fiuto per quello che fa moda e tendenza. Proprio i suoi show musicali faranno da ispirazione per la creazione di una collezione di sensuali stivali da donna, capaci di reggere il peso di un uomo en travesti. E Charlie potrà consacrare il suo sogno di approdare al MICAM di Milano, la più grande fiera dedicata all'accessorio.

Dopo un tour in Irlanda e UK sold out, Sinead O'Connor torna nell'Europa continentale per quella che promette di essere la continuazione di una serie di eventi molto attesi. La cantautrice irlandese sarà in concerto all'Hiroshima Mon Amour domenica 19 gennaio, dopo aveva lasciato il palco quattro anni fa per un intraprendere un personale percorso di rinascita. Il ritorno alla musica è stato segnato da un record di vendite anche per le date negli Stati Uniti, andate esaurite nel giro di poche ore.

L'estrosa Bandakadabra porta in scena a Le Musichall, venerdì e sabato, Figurini, spettacolo che omaggia le atmosfere western e le colonne sonore di Ennio Morricone, trasformandosi presto in un brano dei Beatles, che a sua volta diventa occasione per riflettere ironicamente sulla “tossicità” degli smartphone. Un continuo gioco di rimandi e di scambio con il pubblico, proprio come si faceva da bambini, giocando con le figurine.

Infine, torna a Torino, per tutto il weekend, il SolitunesFest, seconda edizione della manifestazione musicale ispirata dal lavoro e le energie di Solitunes, etichetta discografica nata a Torino nel 2015 da un’idea dei contrabbassisti torinesi Stefano Risso e Federico Marchesano, che pubblica esclusivamente dischi in solo, eseguiti cioè da un unico musicista. Il festival sarà strutturato in due giorni di concerti, incontri e un workshop aperto a giovani musicisti. Filo conduttore, il rapporto fra immagine e suono, portando la musica in luoghi decentralizzati della città, come il B-Locale di via Bari 22 e Il Piccolo Cinema di via Cavagnolo 7.

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium