/ Attualità

Attualità | 17 febbraio 2020, 15:05

Dimissioni di don Gianpiero: questa sera una fiaccolata in suo sostegno

I parrocchiani della frazione non si rassegnano alla decisione presa dal don

Dimissioni di don Gianpiero: questa sera una fiaccolata in suo sostegno

Casterlrosso non si rassegna alle dimissioni di don Gianpiero, che ieri mattina, domenica 16 febbraio, ha celebrato la sua ultima messa nella chiesa dei Santi Giovanni Battista e Rocco.

Si terrà infatti questa sera, lunedì 17 febbraio, a partire dalle 20.30, una fiaccolata degli abitanti della frazione a sostegno del parroco. Per l'occasione continuerà anche la raccolta firme cominciata ieri mattina prima della liturgia. 

La decisione di rassegnare le dimissione è avvenuta a seguito di diversi eventi che hanno interessato, nelle ultime settimane, la frazione di Castelrosso. A scoperchiare il vaso di Pandora, la presentazione, da parte del don, dei lavori di realizzazione di un nuovo oratorio senza aver avvisato la curia. I primi contrasti s'erano già presentati ad agosto quando il vescovo di Ivrea aveva deciso di far arrivare un commissario per gestire la delicata situazione della casa di riposo. "Gli avvenimenti che si sono susseguiti in questi ultimi dodici mesi, ovvero da quando nel febbraio 2019 chiesi alla Curia diocesana di essere aiutato nella sempre più problematica gestione della Casa della Fraternità, - ha detto don Gianpiero ieri - non pensavo si rivoltassero contro la mia persona ed il mio operato tanto da dover essere commissariato e ancor più esautorato delle mie funzioni amministrative di Parroco togliendomi improvvisamente, in una notte d’agosto, senza appello e giustificazione, la titolarità e la legale rappresentanza civile e giuridica della parrocchia e quindi del suo patrimonio e dei conti bancari: mi son sentito trattato come fossi stato un ladro e un disonesto amministratore". 

La fiaccolata di questa sera comincerà dalla chiesa dei Santi Giovanni Battista e Rocco.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium