/ Cronaca

Cronaca | 24 febbraio 2020, 15:00

Individuato a Madonna di Campagna l'autore di un'aggressione a mano armata

Si tratta di un marocchino di 36 anni

Individuato a Madonna di Campagna l'autore di un'aggressione a mano armata

Martedì scorso, personale del Commissariato Madonna di Campagna ha controllato in via Giachino un cittadino straniero sospetto.

L’uomo, marocchino, 36 anni, alla vista degli agenti, ha tentato di darsi alla fuga liberandosi contestualmente di una pallina contenente crack, ma non vi è riuscito. Durante i successivi controlli sul posto, l’uomo ha tentato una resistenza attiva nei confronti del personale di polizia estraendo da un marsupio nascosto sotto gli abiti una pistola calibro 22 carica.

Gli agenti lo hanno disarmato prontamente, e a seguito della perquisizione gli hanno rinvenuto addosso altri 3 proiettili dello stesso calibro. L’arma in questione risultava provento di furto in abitazione. Pertanto, l’uomo è stato tratto in arresto per porto illegale di arma comune da sparo e denunciato per ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Dai primi accertamenti condotti da parte di personale del medesimo Commissariato è emerso che l’uomo possa essere l’autore di un’aggressione avvenuta il 24 gennaio ai danni di un cittadino marocchino ventenne, attinto in via Giachino alla spalla da un colpo d’arma da fuoco, per un litigio sorto per motivi inerenti al consumo di sostanza stupefacenti.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium