/ Attualità
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Attualità | 06 giugno 2019, 16:38

Il Comitato Oltredora invita le istituzioni alla festa dei Vicini: "Vogliamo essere coinvolti sul Mercato di Libero Scambio e tutte le altre tematiche"

Una lunga missiva indirizzata alla sindaca Appendino e alle istituzioni

Il Comitato Oltredora invita le istituzioni alla festa dei Vicini: "Vogliamo essere coinvolti sul Mercato di Libero Scambio e tutte le altre tematiche"

L'associazione Fuori di Palazzo, Comitato Oltredora, Cohousing Numero Zero, Portami a Palazzo e tanti cittadini residenti ad Aurora - Porta Palazzo e Borgo Dora, hanno scritto una lunga lettera alla sindaca Appendino e alle istituzioni, chiedendo maggiore interesse verso le problematiche della zona in cui risiedono, proprio adesso che sta per arrivare la Festa dei Vicini, in programma domenica 9 giugno.

"Siamo cittadini e cittadine residenti nel quartiere Aurora, Borgo Dora e Porta Palazzo, molti dei quali facenti parte di associazioni attive nel territorio, altri a titolo personale, tutti seriamente interessati alle sorti del quartiere in cui abbiamo scelto di vivere. Di fronte ai molti avvenimenti che nell'ultimo periodo interessano il territorio in cui viviamo vogliamo esprimere la nostra indignazione in quanto continuiamo a non essere informati e coinvolti, nonostante le numerose richieste, su queste trasformazioni che ci riguardano da vicino e modificano il nostro vivere quotidiano".

"Veniamo a sapere di comitati di residenti invitati ai tavoli di concertazione, che avrebbero la presunzione di rappresentare i cittadini di Borgo Dora, con posizioni che noi non condividiamo", prosegue la missiva. "E noi non siamo pochi viste le più di 3.000 firme per il mantenimento del Balon del libero scambio a Borgo Dora, che abbiamo consegnato alla Sindaca senza ricevere in cambio nemmeno un cenno di risposta. Volendo, nonostante tutto, credere alla buona fede dell'Amministrazione chiediamo che da ora in poi le convocazioni dei cittadini siano fatte in modo trasparente affinché chi desidera dare il proprio contributo possa accedere ai tavoli di discussione e progettazione, cosicché la partecipazione sia reale e non funzionale alle decisioni che l'amministrazione vuole imporre al quartiere".

"Ora che ormai i cambiamenti sono in atto (decisione di allontanamento del mercato del libero scambio, ristrutturazione a raffica di interi edifici dopo aver estromesso i precedenti abitanti, l'apertura del Mercato Centrale, il degrado di piazza della Repubblica), chiediamo di essere finalmente sentiti, coinvolti nei tavoli di discussione con le realtà del territorio e maggiormente informati. Per avviare il percorso di dialogo che fino ad oggi ci è stato negato, vi invitiamo a partecipare alla Cena dei Vicini di Porta Palazzo in programma per domenica 9 giugno sotto la Tettoia dei Casalinghi di piazza della Repubblica, dalle ore 19 in poi".

"Questa edizione dell’ormai tradizionale cena sarà dedicata ad esprimere il nostro sostegno alla permanenza del Mercato del Libero Scambio a Borgo Dora e a condividere, oltre al cibo, progetti e opinioni sul futuro del quartiere", conclude la lettera.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium