/ Cronaca

Cronaca | 06 agosto 2019, 18:55

Stresa, convalidato l'arresto del presunto pedofilo torinese sorpreso in auto con una undicenne

Stessa sorte per la mamma della bambina, accusata di aver "venduto" la figlia all'uomo. I due si sono avvalsi della facoltà di non rispondere

Stresa, convalidato l'arresto del presunto pedofilo torinese sorpreso in auto con una undicenne

Si è tenuta questa mattina in carcere a Verbania l'udienza di convalida degli arresti del quarantatreenne accusato di pedofilia e della madre della bambina di 11 anni trovata in auto con lui dai Carabinieri di Stresa sabato notte. La donna è detenuta a Vercelli. Entrambi, assistiti dall'avvocato Sabrina Cane, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. L'udienza è durata quindi solo pochi minuti. Il gip Elena Ceriotti depositerà la propria decisione nelle prossime ore. 

Tutto era nato grazie all'intuito dei militari, che avevano fermato l'auto dell'uomo lungo la Statale 33 del Sempione notando l'andatura lenta. A bordo avevano visto la bambina e avevano deciso di approfondire il controllo, scoprendo che l'uomo aveva precedenti per reati connessi alla pedofilia. Da lì era scattata l'indagine, coordinata dal sostituto procuratore Fabrizio Argentieri.

L'uomo, 43 anni, è originario di Torino anche se da un po' vive nel Verbano. Il precedente legato alla pedofilia riguarda un episodio avvenuto in un giardinetto del LungoPo, a Moncalieri.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium