/ Attualità

Attualità | 14 settembre 2019, 17:53

Con le “Officine della Memoria” Nichelino ritrova le radici della sua storia (FOTO e VIDEO)

Alla Fiera di San Matteo, nello stand del Comune, anteprima delle immagini della mostra che nel gennaio 2020 celebrerà il ventennale del riconoscimento del titolo di Città

Con le “Officine della Memoria” Nichelino ritrova le radici della sua storia (FOTO e VIDEO)

Tra pochi mesi Nichelino festeggerà i vent’anni da quando, l’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, le conferì nel gennaio del 2000 il titolo di Città.

Per celebrare questa ricorrenza è in preparazione una bellissima mostra, con tanti reperti d’epoca, foto storiche e documenti d’archivio, che sarò ospitata all’inizio dell’anno prossimo nel Palazzo Comunale o al centro Grosa. C’è la possibilità di vedere in anteprima qualche immagine andando a visitare lo stand istituzionale, posto all’ingresso della Fiera di San Matteo, in piazza Polesani nel mondo, che in questi giorni è il centro vitale di Nichelino. Riprendendo il titolo di un famosissimo programma televisivo, si intitola “Quelli che… aspettano ‘Inchiostri e acquarelli per immaginare la storia”.

Ne hanno parlato il sindaco Tolardo, il neo assessore alla Cultura Michele Pansini e quello al Turismo Sara Sibona, annunciando che sono allo studio altri eventi e amnifestazioni per i mesi a venire.

Tutto questo nasce grazie all’impegno delle “Officine della Memoria”, il gruppo di dipendenti comunali e volontari che hanno come obiettivo quello di far conoscere la storia di Nichelino a studenti e cittadini, come ha ricordato l’assessore ai Grandi Eventi Giorgia Ruggiero. Servizi comunali (ufficio Turismo/Grandi Eventi/Gemellaggi, Archivio, Biblioteca, Centro Stampa), associazioni, insegnanti, semplici cittadini con il "pallino" della ricerca storica, profondi conoscitori della propria città: tutti ha messo a disposizione le proprie competenze e conoscenze condividendo il materiale in proprio possesso.

Da questo lavoro è nato un cofanetto, intitolato appunto "Officine della Memoria", contenente quattro opuscoli ("Il Nucleo Centrale" – "Le Antiche Cascine" – "Stupinigi" -  "La Storia e lo Sviluppo Urbano") che rivisitano in particolari periodi storici lo sviluppo della città. Il cofanetto, presentato dall'Amministrazione Comunale ai cittadini e agli insegnanti nello scorso autunno, è stato "pensato"  per poter essere utilizzato come strumento turistico/didattico e come pubblicazione di rappresentanza del Comune.

Dopo gli "Itinerari Turistici" ora si sta lavorando alla realizzazione di questa mostra, che legherà il passato con il presente, per consentire a Nichelino di guardare al futuro, ricordando i passi che dalla piccola borgata del “Nichilino” l’hanno portata a divenire Comune autonomo fino a diventare Città.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium