/ Cronaca
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Cronaca | 23 settembre 2019, 22:05

Cambi di residenza, all'Anagrafe Centrale si torna al passato: addio obbligo di prenotazione

Da questa mattina in vigore il sistema misto, che dal 2 novembre si allargherà anche alle Carte di Identità Elettroniche

Cambi di residenza, all'Anagrafe Centrale si torna al passato: addio obbligo di prenotazione

L’Anagrafe Centrale di Torino torna all’antico: da questa mattina è infatti possibile chiedere il cambio di residenza o di indirizzo senza appuntamento. Diventa quindi sufficiente presentarsi lì il mattino, fare la coda ed attendere il proprio turno per ottenere il foglio che certifica la richiesta fatta all’Amministrazione Comunale, indispensabile ad esempio per avere l’assegnazione del medico della mutua.

A partire da questa mattina in via della Consolata, su richiesta stessa degli uffici, sono dunque presenti due-tre agenti della Polizia Municipale per controllare l’afflusso di gente e pronti ad intervenire in caso di tensioni. In caso di sovraffollamento l’erogazione dei ticket potrà essere interrotta prima dell’orario di chiusura.

Una novità che presto si allargherà anche ad altri sportelli dell’Anagrafe Centrale. Dal 2 novembre ci saranno infatti diversi sportelli ad accesso libero per le Carte di Identità Elettroniche: ne rimarranno comunque quattro per le prenotazioni.

Il sistema “misto”, annunciato negli scorsi mesi dall’ex assessore Paola Pisano, risponde alle richieste avanzate dai sindacati per cercare di contrastare i disagi per utenti e dipendenti di via della Consolata.

Dopo il blitz della scorsa settimana all'Anagrafe Centrale degli ispettori Spresal dell'Asl 1 di Torino - che ha portato alla luce diverse irregolarità, tra cui l'utilizzo improprio del parcheggio - lo spazio risulta ora recintato con fettuccia e completamente sgombro da mezzi.

 

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium