/ Eventi

Eventi | 29 settembre 2019, 09:21

Nell’auto del futuro siamo tutti passeggeri: la lounge autonoma della Nucleus al MAUTO

Fino al 20 gennaio 2020, esposta a Torino la nuova vettura elettrica e a guida autonoma di Icona Group

Nell’auto del futuro siamo tutti passeggeri: la lounge autonoma della Nucleus al MAUTO

Una figura elegante dalle linee fluide e aerodinamiche, un abitacolo dove vivere il comfort del viaggio interagendo con gli altri passeggeri, la sensazione di occupare la camera di un lussuoso hotel o di navigare su una yatch senza preoccuparsi di mantenere la rotta. Dopo il debutto mondiale a Ginevra nel 2018, e la partecipazione ai Salone di Parigi, Montecarlo e Shangai, la Nucleus, nuova creatura di Icona Group, che spinge ancora oltre il concept della precedente Neo, approda al Museo dell’Automobile di Torino. Accolta nel nuovo spazio espositivo dedicato al design, l’auto del futuro, elettrica e a guida autonoma, sarà in mostra fino al 20 gennaio 2020.

Un non-veicolo che rivoluzione la concezione stessa del viaggio, grazie al sistema di infotainment e alle sedute ampie, movibili e reclinabili che rendono l'interno una lounge discreta e sofisticata al tempo stesso, perfetta per il relax o gli incontri di lavoro. L'assenza di un conducente, infatti, non comporta soltanto l'eliminazione di volante e cruscotto, ma diventa un'opportunità concreta per ridefinire gli spazi, ospitando fino a sei passeggeri.

Abbiamo dato vita a una visione futurista molto avanzata; la carrozzeria coniuga le esigenze dell'aerodinamica e dell'ergonomia”, ha commentato Attila Bocsi, chief designer Icona Torino presentando la vettura al Mauto. “Nonostante il volume massiccio – ha aggiunto Davide Cannata, team leader Icona Torino –, Icona è dinamica, accattivante e sensuale allo stesso tempo. L’interno è concepito come un vero salotto. La superficie vetrata superiore, dal parabrezza all'intera capote, è asimmetrica, suddivisa tra vetri trasparenti e semitrasparenti, concedendo la giusta riservatezza ai passeggeri e permettendo di godere appieno l’esperienza del viaggio”.

Nucleus è stata premiata come vincitrice in due categorie Passenger Vehicles e Universal Design al German Design Award 2019, tra le più rinomate competizioni di design a livello mondiale. ''La misura del successo di chi fa design sta nella capacità di fare tendenza, ispirare gli altri e anche farsi copiare”, ha dichiarato Teresio Gigi Gaudio, presidente e AD di Icona. “Continueremo a sperimentare le vie della mobilità e dell'intelligenza artificiale, e a stupire''.

Il Gruppo Icona, fondato nel 2010 con radici a Torino, vanta oltre 130 tra designer, modellisti, ingegneri e project manager di 21 Paesi diversi. “All’artigianalità abbiamo aggiunto tecnologia e trasversalità”, ha spiegato Gianluca Forneris, AD di Cecomp e azionista di Icona. “Le competenze del capitale umano fanno la differenza, quando si produce un lavoro intellettuale al servizio del mercato”, ha ribadito Germano Cini, AD di Tecnocad, altra azionista del gruppo. “Il risultato di una proposta di stile dev’essere quello di produrre emozioni nei clienti di tutto il mondo. Per questo il nostro punto di forza risiede nella presenza di uomini e donne provenienti da diversi continenti, ciascuno con le proprie sfumature. Una vera società con i porti aperti, insomma”.

In futuro – ha concluso –, Icona porterà avanti questo genere di approccio, esplorando ancora la mobilità del domani e non solo in campo automobilistico”.

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium