/ Eventi

Eventi | 08 ottobre 2019, 09:07

A Palazzo Madama la conferenza " Maiolica a Palazzo: Urbino e la tradizione ceramica rinascimentale"

Appuntamento mercoledì 9 ottobre alle 17.30

A Palazzo Madama la conferenza " Maiolica a Palazzo: Urbino e la tradizione ceramica rinascimentale"

Palazzo Madama presenta mercoledì 9 ottobre alle ore 17.30 la conferenza Maiolica a Palazzo: Urbino e la tradizione ceramica rinascimentale di Claudio Paolinelli.

Urbino è conosciuta nel mondo soprattutto per la produzione ceramica nel Rinascimento e, in particolar modo, per le maioliche istoriate, che numerose botteghe e validi artisti hanno creato per raffinati committenti. Questa tradizione trova il periodo di maggior splendore nei primi quarant’anni del Cinquecento, creando oggetti di particolare bellezza e perfezione materica. Tuttavia, prima di questa importante e rinomata “stagione d’oro”, si sta riscoprendo negli ultimi anni una produzione più antica, che affonda le sue radici nella seconda metà del Quattrocento e che è stata il substrato necessario per far fiorire quest’arte preziosa. Un’arte che ha un legame imprescindibile con il luogo in cui si è sviluppata, con il Palazzo Ducale di Urbino e con le famiglie regnanti che lo hanno voluto: prima i Montefeltro e poi i Della Rovere. Un’arte che grazie a una politica lungimirante di principi e principesse ha saputo veicolare in Europa lo stile di una corte raffinata che non ha avuto pari. A corollario della nota produzione istoriata, che ha visto i nomi di Nicola da Urbino, Francesco Xanto Avelli, Guido Durantino, la famiglia Fontana e Patanazzi, si ebbe una produzione vastissima di maioliche decorate a cerquate, a fogliami, con Belle donne, con soprabianchi alla porcellana: una serie di stili che non solo rispecchiavano la moda del tempo, ma manifestavano la capacità di anonimi maiolicari di diffondere semplicemente la bellezza.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium