/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 25 ottobre 2019, 16:33

La magia di Leonardo apre la stagione del Teatro Selve di Vigone

Domani sera lo spettacolo dedicato al genio toscano nel cinquecentenario della morte

La magia di Leonardo apre la stagione del Teatro Selve di Vigone

Tutto scorre tranquillo nella bottega di Leonardo Da Vinci, gestita dal suo allievo prediletto Gian Giacomo Caprotti detto Salaì. Finché il 2 maggio 1519 arriva la notizia della morte del maestro e sconvolge la situazione. “Leonardo e la magia del tempo” apre domani sera, alle 21, la stagione teatrale del Selve di Vigone (vicolo del Teatro).

Francesco Melzi, pittore suo allievo, porta la notizia a Battista da Villanis, servitore del genio toscano, e i due recano con sé una lettera testamento che è ricca di rivelazioni straordinarie e giustificherà numeri di magia e illusioni, che faranno stare lo spettatore con il fiato sospeso fino all’epilogo inaspettato.

Lo spettacolo celebra il cinquecentesimo anniversario della scomparsa del maestro di Vinci. Scritto da Valerio di Piramo e Cristian Messina, quest’ultimo si è occupato anche della regia, così come Davide Allena che ha seguito anche direzione artistica, illusione e magia. I protagonisti della produzione di Teatro 21 sono Franco Barbero, Margherita Fumero, Alessandro Marrapodi, Mauro Villata, Davide Allena, Nicole Alari, Cristian Messina e Giorgio Serra.

Il costo del biglietto è di 13 euro, 11 per il ridotto. La prevendita sarà disponibile domani, dalle 10,30 alle 12, nella biblioteca comunale Luisia di via Umberto I 7. Altrimenti il ticket si potrà acquistare alla cassa del Teatro dalle 19,45 alle 20,45, o, ancora, prenotarlo telefonicamente al 366 2593097, dalle 11 alle 12. Si possono acquistare massimo 5 biglietti per persona.
Domani in biblioteca, dalle 10,30 alle 12, sarà possibile acquistare anche l’abbonamento al costo di 55 euro intero e 40 ridotto per l’intera stagione di 8 spettacoli, sempre con un limite di 5 a persona.

Inoltre è prevista la formula VigonePLUS che con 40 euro per la platea e 30 per la galleria consente di vedere anche tre spettacoli programmati al Teatro sociale di Pinerolo: “I due gemelli” del 12 dicembre, “Eureka!” del 22 febbraio 2020 e “Alle 5 da me” del 22 marzo 2020.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium