/ Eventi

Eventi | 29 novembre 2019, 14:43

Un Egitto "a luci rosse": lo racconta la conferenza di Luigi Prada martedì al Museo Egizio

Il titolo dell'incontro è "Sensualità, sesso e oscenità fra Egitto antico e moderna Egittologia"

Un Egitto "a luci rosse": lo racconta la conferenza di Luigi Prada martedì al Museo Egizio

Martedì 03 dicembre 2019, alle 18, il Museo Egizio in collaborazione con ACME (Associazione Amici e collaboratori del Museo Egizio) ospiterà la conferenza "Sensualità, sesso e oscenità fra Egitto antico e moderna Egittologia” tenuta dal dottor Luigi Prada.

L’amore che gli antichi Egizi nutrivano per la vita e i suoi piaceri è evidente in innumerevoli testimonianze della loro cultura. Si pensi, per esempio, alle poesie d’amore giunteci dall'Età Ramesside o alle scene di banchetti nelle tombe di Nuovo Regno, piene di riferimenti diretti o metaforici al mondo della sensualità e dell’erotismo. Meno conosciuto, invece, è l’aspetto più prosaico e diretto che la celebrazione del sesso ha pure conosciuto lungo le rive del Nilo. Un esempio illustre ne è il Papiro Satirico-erotico conservato nel Museo Egizio stesso, un manoscritto che può essere considerato uno dei primi esempi di pornografia nella storia umana. Sesso ed oscenità nell'antico Egitto sono argomenti poco conosciuti al pubblico anche a causa della storia della moderna Egittologia, e, in particolare, della censura applicata a testi ed artefatti antichi da generazioni di egittologi, sino ancora ad anni recenti. Questa conferenza intende presentare una storia alternativa dell’erotismo antico-egizio, dal periodo faraonico a quello greco-romano, illustrandola con esempi celebri e testimonianze meno note, se non ancora inedite, da un Egitto antico “a luci rosse”.

La conferenza sarà introdotta da Christian Greco e si terrà in italiano, e sarà inoltre trasmessa in streaming sulla pagina Facebook del Museo.

Ingresso gratuito alla sala conferenze in base alla disponibilità.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium