/ Cronaca

Cronaca | 18 marzo 2020, 14:30

Dipendente del Comune arrestato per corruzione, il sindaco Tolardo: "Stupiti e amareggiati, enorme danno di immagine per Nichelino"

Il primo cittadino e l'assessore alla Legalità Michele Pansini: "qualora le indagini confermassero quanto imputato al funzionario, la Città si considererà parte lesa e tutelerà la propria immagine in tutte le sedi"

Dipendente del Comune arrestato per corruzione, il sindaco Tolardo: "Stupiti e amareggiati, enorme danno di immagine per Nichelino"

“Non nascondiamo lo stupore per un comportamento che, se dimostrato, amareggia profondamente. Aggravato dal momento che sta attraversando il paese, a causa del Covid-19 e pure alla vigilia della Giornata della Lotta alle Mafie, in calendario per il 21 marzo”. Queste le parole del sindaco di Nichelino Giampiero Tolardo e delll'assessore alla legalità Michele Pansini, in merito all'arresto per corruzione di un funzionario del Comune per comportamenti illeciti nell'ampliamento dell'appalto di pulizia degli edifici pubblici.

“Il Comune – proseguono Tolardo e Pansini – è del tutto estraneo alla vicenda, questo è fuori discussione. Ma qualora le indagini degli inquirenti confermassero quanto imputato al funzionario, l'Amministrazione Comunale si considererà parte lesa e tutelerà la propria immagine in tutte le sedi e con tutti gli strumenti che la legislazione mette a disposizione”.

“Da anni la Città di Nichelino è in prima linea nella lotta alle mafie e all'illegalità. Simili comportamenti illeciti provocano danno non solo all'Amministrazione ma a tutta la città. Sono un monito per noi e per tutte le amministrazioni a non abbassare mai la guardia”, concludono il sindaco e l'assessore alla Legalità di Nichelino.

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium