/ Cronaca

Cronaca | 23 maggio 2020, 15:05

Nichelino, pensionata di 89 anni raggirata e derubata da finti vigili

L'ennesimo episodio di truffa ai danni di anziani nella cintura sud

Nichelino, pensionata di 89 anni raggirata e derubata da finti vigili

Ancora una truffa ai danni di persone anziane nella cintura sud di Torino. L'ultimo episodio della serie è avvenuto a Nichelino, dove una pensionata di 89 anni è stata raggirata da due finti vigili urbani.

La donna, residente in via Stupinigi, ha commesso l'errore di aprire la porta di casa, quando le hanno suonato al campanello, facendo entrare i truffatori, che si erano subito premurati di spiegarle che stavano facendo controlli in tutte le abitazioni per vedere come stavano gli anziani, dopo il lungo periodo legato al lockdown.

Una volta dentro, uno dei due ha portato la nonnina in bagno per un fare un presunto controllo della qualità dell'acqua, mentre l'altro arraffava i soldi , gli oggetti preziosi e tutto quello che poteva. Poi in pochi istanti sono usciti di casa, dicendo che era tutto a posto.

Quando l'89enne si è accorta di quello che era successo, ha iniziato a gridare per lanciare l'allarme, ma ormai era troppo tardi.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium