/ Cultura e spettacoli
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Cultura e spettacoli | 29 maggio 2020, 17:53

Il Castello di Moncalieri verso la riapertura a partire dal 3 luglio

"Dopo un anno e mezzo di impegno, finalmente abbiamo una data da segnare sul calendario", ha detto il sindaco Paolo Montagna. "I moncalieresi sono pronti ad accogliere turisti e visitatori, in un'estate da vivere all'aria aperta e in sicurezza"

Il Castello di Moncalieri verso la riapertura a partire dal 3 luglio

Dal 3 luglio riaprono le porte al pubblico, tra Torino e provincia, Villa della Regina, Palazzo Carignano e il Castello di Agliè, l'Abbazia di Vezzolano, il  Castello di Racconigi e il Forte di Gavi. In parallelo, procedono, con altrettanto impegno, le attività per rendere accessibile dallo stesso giorno anche il  Castello Reale di Moncalieri.

Sarebbe la luce in fondo ad un tunnel dentro il quale si era entrati all'inizio del 2019. A poco più di un anno dalla sua riapertura, dopo che erano terminati i lavori di restauro a seguito del rogo che lo aveva devastato nell'aprile 2008. Certo ci saranno limitazioni (ingressi contingentati, prenotazioni via telefono e mail, rilevazione della temperatura tramite termoscanner, obbligo di mascherina, itinerari di accesso e visita scanditi da opportune indicazioni segnaletiche), per evitare assembramenti e ogni forma di rischio, ma riaprire le porte dello storico maniero ai visitatori  - dopo alcune riaperture parziali, per eventi come l'arrivo del villaggio agricolo Coldiretti - è quanto la città del Proclama si augura da tempo.

"Si tratta di mettere a punto un sistema nuovo - spiega Enrica Pagella, nominata da poco dirigente dell'Istituto - per altro con la priorità di porre al centro la sicurezza delle persone interessate, dai visitatori al personale. Definire e far funzionare una macchina così complessa implica un coordinamento organizzativo che deve fare i conti anche con la gestione di aspetti pratici come il reperimento su larga scala di tutte le forniture necessarie".

Il sindaco di Moncalieri Paolo Montagna ha accolto con grande soddisfazione la notizia della prossima riapertura del Castello: "E' un piacere ricevere questo annuncio della Direzione Regionale Musei del Mibact. Siamo al lavoro, ognuno per quanto compete, affinché il 3 luglio si possano riaprire le porte del nostro gioiello. Dal 1997, non dimentichiamolo, entrato a far parte dei beni patrimonio dell'Umanità Unesco".

"Dopo un anno e mezzo di impegno, finalmente abbiamo una data da segnare sul calendario - aggiunge il primo cittadino - Si tratta di un grande segnale di ripartenza, per la nostra città e per tutto il Piemonte. Ringrazio Enrica Pagella, che ho sentito qualche giorno fa, per aver sbloccato questo iter che andava avanti da troppo tempo".

"Moncalieri e i moncalieresi sono pronti ad accogliere turisti e visitatori, in un'estate da vivere all'aria aperta e in sicurezza", ha concluso il sindaco Montagna. "Il nostro centro storico saprà offrire un'esperienza all'insegna del gusto, della storia e della cultura".

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium