/ Cronaca

Cronaca | 01 giugno 2020, 14:37

Minaccia di morte la compagna per ottenere denaro: arrestato per maltrattamenti

L'uomo ha anche aggredito il figlio della donna che gli aveva portato la valigia per invitarlo ad andarsene per sempre

Minaccia di morte la compagna per ottenere denaro: arrestato per maltrattamenti

Giovedì pomeriggio una donna è uscita dal lavoro e ha telefonato al proprio compagno. Conosceva fin troppo bene il tono di voce con cui le ha risposto: ce l'ha quando è ubriaco e sta per chiederle dei soldi. La donna non ha voglia di affrontare l’ennesima lite con lui, perciò gli chiede di non farsi vedere in quello stato. Troppe volte le discussioni nella coppia erano poi sfociate in reazioni violente che prevedevano mani al collo, spinte, strattoni e percosse.

L’uomo, un romeno di 47 anni, ha reagito alla richiesta con una serie di minacce indirizzate a lei e ai suoi figli, nati da una precedente relazione. La compagna a questo punto ha attaccato il telefono e ha chiamato il maggiore dei suoi figli, chiedendogli di raggiungerla a casa. Nel frattempo ha preparato la valigia dell’ex con tutti i suoi effetti personali.

La donna è allora stata raggiunta a casa dal figlio e, poco dopo, anche dal quarantasettenne, a cui però verrà è stato impedito di entrare. L’uomo non si è arreso e, dopo averli minacciati di morte, ha deciso di stazionare sulla panchina all’interno del cortile condominiale. Il figlio della vittima si è avvicinato per porgergli la valigia ma questi ha reagito avventandosi su di lui. A questo punto un condomino è intervenuto in soccorso del giovane.

L’arrivo degli agenti della Squadra Volante ha determinato l’arresto dell'uomo per maltrattamenti in famiglia. Nel corso di ulteriori accertamenti, i poliziotti hanno scoperto che già nella primavera del 2018 era stato richiesto l’intervento di una Volante presso la stessa abitazione in quanto mamma e figli erano stati minacciati dall’uomo.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium