/ Cronaca

Cronaca | 04 giugno 2020, 09:55

L'ultimo lancio è risultato fatale al pusher: a "eliminarlo" sono arrivate le manette dei carabinieri

Un 19enne è stato arrestato dopo l'ultima consegna effettuata "al volo" in via Saluzzo

L'ultimo lancio è risultato fatale al pusher: a "eliminarlo" sono arrivate le manette dei carabinieri

L'ultimo lancio è stato fatale. Come nel baseball. Solo che invece dell'eliminazione, per un pusher di 19 anni sono arrivate le manette dei carabinieri. Il giovane maliano era infatti solito consegnare le dosi di droga senza nemmeno fermarsi: tirandole al volo, appunto, in direzione del cliente.

L'ultima volta è successo a San Salvario: lo spacciatore è arrivato con la metro in piazza Nizza, poi ha proseguito a piedi verso via Belfiore dove un gruppo di clienti lo aspettava per acquistare la sostanza stupefacente. Un rituale ormai noto ai carabinieri che ieri pomeriggio lo hanno atteso e dopo un lungo pedinamento lo hanno arrestato.

Dopo averlo individuato lo hanno seguito fino a quando, senza fermarsi, in via Saluzzo ha lanciato un sacchetto in direzione di un ragazzo in sella a una bicicletta che lo ha raccolto e si è allontanato. Il ciclista è stato fermato subito dopo dai carabinieri che gli hanno sequestrato quasi due grammi di droga, tra eroina e cocaina. A questo punto, è stato fermato anche il “lanciatore di droga” e nelle tasche teneva 34 dosi, tra eroina e cocaina.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium