/ Cronaca

Cronaca | 04 giugno 2020, 15:38

Torino, slittano di una settimana le pedonalizzazioni serali nei pressi di Piazza Vittorio

Durante l'ultimo incontro con il prefetto Palomba è emersa la necessità di effettuare un altro sopralluogo sui Lungo Po. Definitivamente tramontata l'ipotesi Ponte Rossini in Circoscrizione 7

Torino, slittano di una settimana le pedonalizzazioni serali nei pressi di Piazza Vittorio

Dopo l'incontro di questa mattina in Prefettura è arrivata la decisione di rinviare di una settimana le pedonalizzazioni e i contingentamenti studiati per ridurre gli assembramenti e presidiare le zone limitrofe a Piazza Vittorio Veneto.

Questo sarà il caso dei Lungo Po Cadorna e Diaz, zone particolarmente critiche per l'alta concentrazione di locali e lo scarso spazio esterno, dove verrà consentita l'espansione dei dehors e il posizionamento di sedie e tavolini: “Venerdì - conferma il presidente della Circoscrizione 1 Massimo Guerrini – faremo un altro sopralluogo e tutto slitterà al prossimo weekend, anche perché la sindaca non farebbe in tempo a predisporre l'ordinanza necessaria”.

Superate anche le perplessità di alcuni esercenti di Via Matteo Pescatore: “Con questa modalità - prosegue Guerrini – la strada potrebbe diventare un unico grande locale dove potersi allargare con i dehors e monitorare al meglio la situazione; prima o poi il periodo della tolleranza e della collaborazione terminerà e scatteranno le sanzioni, sia per i locali che per i clienti. Le pedonalizzazioni, inoltre, riguarderebbero solamente gli orari serali del weekend, con un presidio costante delle forze dell'ordine”.

Sul territorio della Circoscrizione 7, invece, è definitivamente tramontata la suggestiva ipotesi di vedere la chiusura al traffico del Ponte Rossini: “La struttura – spiega il presidente Luca Deri – da fine giugno verrà sottoposta a lavori di manutenzione”.

Marco Berton

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium