/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 05 giugno 2020, 07:10

"I nuovi dehors indecorosi e non sicuri": e a San Salvario la movida inghiotte 90 parcheggi

Martedì prossimo, incontro con la prefettura per stabilire le pedonalizzazioni su via Berthollet e via Silvio Pellico

"I nuovi dehors indecorosi e non sicuri": e a San Salvario la movida inghiotte 90 parcheggi

Si fa sempre più concreto il progetto di pedonalizzazione per le aree della movida a San Salvario. In attesa dell'incontro con la prefettura martedì 9 giugno, la Circoscrizione 8 ha effettuato ieri mattina un sopralluogo delle zone interessate: via Baretti, via Berthollet e via Silvio Pellico. E mentre sulla prima ci sono a oggi non poche riserve - l'allargamento dei dehors dei locali ha infatti già eliminato una grossa percentuale dei parcheggi presenti -, per le altre l'idea è di procedere come da programma, non appena ci sarà il via libera da parte del Comune di Torino.

"Via Berthollet, nel tratto da via Saluzzo a via Madama Cristina - spiega il vicepresidente della Otto Massimiliano Miano, che sta seguendo il progetto per la nuova mobilità -, rientra nel Collegato Ambientale, quindi si tratterebbe di una pedonalizzazione a lungo termine. Mentre su via Silvio Pellico il provvedimento sarebbe temporaneo. Dobbiamo comunque tenere conto di un dato rilevante: dopo la delibera per l'ampliamento dei dehors, in tutta San Salvario sono già spariti 90 parcheggi".

Uno scenario che abbraccia un'ulteriore questione, oggetto di lamentela dei residenti: l'estetica e la sicurezza delle strutture stesse. "Diversi gestori hanno posizionato materiali pericolanti ed eccessivamente invasivi per la viabilità, come vasi o cassette di legno. Anche la polizia municipale ci ha segnalato questo problema. Ne risultano dehors poco gradevoli che impattano visivamente sull'architettura del quartiere". 

Si attende infine anche il nulla osta dell'assessorato al commercio per l'utilizzo dell'area mercatale di piazza Madama a scopo aggregativo, dove occorrerà cambiare la segnaletica e modificare l'attuale ordinanza, permettendone così un uso a scopo ricreativo nelle ore serali. 

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium