/ Cronaca

Cronaca | 18 giugno 2020, 16:51

Omicidio Stefano Leo: la sentenza è prevista per il 1° luglio

Stamattina la perizia ha confermato che il il killer era capace di intendere e di volere

Omicidio Stefano Leo: la sentenza è prevista per il 1° luglio

É prevista il 1° luglio la sentenza per il delitto di Stefano Leo, il 33 ucciso con una coltellata alla gola ai Murazzi il 23 febbraio 2019, mentre si stava recando a lavoro.

Il 29enne Said Mechaquat si era costituito ai carabinieri, ammettendo le proprie colpe e spiegando che aveva ucciso Stefano "perché era troppo felice". Stamattina durante l'udienza preliminare i periti nominati dal gup Irene Gallesio hanno confermato che Said quando ha ucciso Stefano era capace di intendere e di volere.

 

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium