/ Attualità

Attualità | 24 giugno 2020, 11:07

Modifica dei regolamenti condominiali dopo il lockdown: "Lasciamo i cortili ai bambini"

Approvato in Circoscrizione 8 un ordine del giorno per favorire l'utilizzo dei cortili privati per la socialità dei più piccoli

Modifica dei regolamenti condominiali dopo il lockdown: "Lasciamo i cortili ai bambini"

Le attività all'aria aperta sono riprese ormai da oltre un mese, con la piena apertura dei parchi e il ritorno alla socialità, ma non si smette di riflettere sui disagi patiti dalle fasce più giovani della popolazione durante il periodo di quarantena. Lo dimostra un ordine del giorno presentato dal vicepresidente della Circoscrizione 8 Massimiliano Miano, per chiedere alla Città "disposizioni utili a incentivare l’utilizzo dei cortili privati da parte anche di una sola famiglia, il cui nucleo è formato da uno o più minorenni, e che ne faccia espressamente richiesta al proprio amministratore condominiale".

La proposta parte da una riflessione sull'isolamento dei mesi scorsi, che ha costretto in casa le famiglie già gravate dalla chiusura delle scuole e i disagi conseguenti. "I bambini, ove consentito, hanno potuto sfuggire al confinamento, anche solo per qualche ora al giorno, giocando all’aperto e in assoluta sicurezza, utilizzando i cortili del proprio condominio", spiega Miano. "Per numerose famiglie, avere nel periodo estivo un cortile condominiale a disposizione per socializzare agevolerebbe non poco il controllo, senza tralasciare una possibile forma di confinamento che ci potrebbe accompagnare nel prossimo autunno-inverno".

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium