/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 01 luglio 2020, 15:12

Nichelino, iscrizioni al via per i cantieri di lavoro riservati agli over 58

C'è tempo fino al 24 luglio per il nuovo progetto legato alla valorizzazione di archivi storici e correnti comunali: 3 posti riservati a disoccupati residenti nella città

Nichelino, iscrizioni al via per i cantieri di lavoro riservati agli over 58

Sono aperte da oggi, mercoledì 1, fino a venerdì 24 luglio le iscrizioni per il nuovo progetto dei Cantieri di Lavoro 2020/2021 promosso dalla Città di Nichelino denominato “valorizzazione archivi storici e correnti comunali” che avrà una durata di 260 giornate lavorative per 20 ore settimanali distribuite su 5 giornate.

I partecipanti riceveranno un’indennità giornaliera pari a Euro 19,80. L'iniziativa è riservata agli over 58. Il Cantiere sarà avviato intorno a metà settembre ed è rivolto a 3 disoccupati residenti a Nichelino. I beneficiari del progetto verranno impiegati per la "rifunzionalizzazione degli Archivi Comunali, storico e corrente", nelle sedi del Palazzo Comunale, del Palazzo "Torre”, di Via Vernea e degli spazi della Biblioteca Comunale “Giovanni Arpino”, dove si rende necessario un lavoro straordinario di tutela del materiale documentario e archivistico con verifica dello stato “fisico” del patrimonio documentale, depolveratura straordinaria di fascicoli, pubblicazioni e libri, selezione e smistamento del materiale da avviare allo scarto, riordino del materiale nelle scaffalature/contenitori, trasferimento del materiale documentale e supporto nell’organizzazione degli spazi dedicati.

La particolarità di questo Cantiere di Lavoro è che è rivolto a disoccupati che abbiano già compiuto al momento della domanda i 58 anni di età; grazie a questo progetto potranno maturare 12 mesi di contributi per avvicinarsi o raggiungere i requisiti per la pensione. “Il progetto di Cantiere di Lavoro è un valido strumento di sostegno per i disoccupati nichelinesi che verranno impiegati per la tutela del materiale documentario e archivistico, dando così la possibilità a persone sopra i 58 anni di età di impegnarsi in un lavoro utile a tutta la comunità”, ha spiegato il sindaco Giampiero Tolardo.

“Abbiamo voluto riservare particolare attenzione ai cittadini nichelinesi vicini alla pensione ma lasciati a casa – afferma l’assessore alle Politiche per il lavoro Fiodor Verzola- verranno infatti avvantaggiati coloro che, per età e contribuzione, sono quasi in età pensionabile: grazie ai 12 mesi dei cantieri vedranno ridursi ulteriormente il periodo che li separa da questo importante traguardo. In un momento in cui molte persone non riescono più a trovare un lavoro, riteniamo questa iniziativa un'occasione significativa per concludere il proprio percorso lavorativo.”

La domanda di ammissione al cantiere di lavoro, sottoscritta dal concorrente a pena di esclusione, redatta utilizzando lo schema allegato all'Avviso (all. A) deve essere indirizzata all’Ufficio Attività Economiche/Lavoro del Comune di Nichelino e presentata entro il 24 luglio alle ore 12,00:
- a mano, all’Ufficio Protocollo del Comune – P.zza Di Vittorio 1 – Nichelino (previo appuntamento telefonico al n. 0116819564);
- a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
- a mezzo posta elettronica certificata (PEC) inviando la domanda scannerizzata completa di allegati in formato P.D.F. all’indirizzo protocollo@cert.comune.nichelino.to.it. In tal caso sono ammesse domande provenienti solo da caselle di posta elettronica certificata. Non saranno prese in esame domande pervenute oltre il termine sopra indicato.

Per poter partecipare al progetto è necessario, al momento della domanda, aver compiuto 58 anni, essere residenti a Nichelino e in possesso dell’estratto conto certificativo INPS a dimostrazione dell’anzianità contributiva previdenziale e non avere rapporti di lavoro in corso; inoltre, non bisogna essere beneficiari di ammortizzatori sociali (ed. es. NASPI). Per maggiori dettagli consultare l’Avviso pubblico della Città di Nichelino.

Possono far domanda anche i beneficiari di Rei e Reddito di Cittadinanza.

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium