/ Politica

Politica | 05 luglio 2020, 19:51

Tav, Frediani (M5S) controcorrente: "In atto la solita gogna a mezzo stampa. Si chiariscano i fatti"

Chiodi a tre punte abbandonati sull'autostrada a Chiomonte proprio prima del passaggio della polizia. La consigliera regionale pentastellata difende il movimento No Tav: "Il buonsenso richiede di tacere finché non si saprà la verità"

Tav, Frediani (M5S) controcorrente: "In atto la solita gogna a mezzo stampa. Si chiariscano i fatti"

"Processo, sentenza, condanna: i colpevoli sono serviti a mezzo stampa. Titoli che meriterebbero una querela da ogni No Tav, titoli che raccontano anni di criminalizzazione del movimento. Come sempre, c’è chi non perde l’occasione per invocare il pugno duro e, già che ci siamo, la nomina di un commissario per accelerare l’opera". E' una Francesca Frediani al vetriolo quella che scrive commentando la reazioni dei giornali e dei suoi colleghi politici (LEGGI QUI) davanti all'episodio avvenuto ieri notte al cantiere di Chiomonte, con chiodi a tre punti lasciati sull'autostrada A32 proprio prima che passassero di lì i mezzi della polizia (LEGGI QUI).

"Considerata la disponibilità di sistemi di videosorveglianza sul tratto autostradale - osserva la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle - non sarà difficile ricostruire i fatti e allora, solo allora, ognuno potrà esprimere il proprio giudizio".

"L’opposizione al TAV è fatta dalle giuste ragioni ribadite dai sindaci e perfino certificate dalla Corte dei Conti UE, dal pacifico presidio ai mulini, così come dalla presenza continua dei No TAV sul territorio, a ribadire le giuste ragioni di chi si oppone all'opera. Si abbia il buon senso di tacere finché i fatti non saranno chiariti, per evitare di alzare la tensione in un momento in cui ci si aspetterebbe dialogo e confronto e di certo non l’incredibile militarizzazione che il nostro territorio sta subendo per un'opera inutile e devastante".

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium