/ Cronaca

Cronaca | 07 luglio 2020, 11:38

8 indagati e 2700 persone identificate: il bilancio settimanale dei controlli nelle stazioni e sui treni del Piemonte

284 pattuglie in stazione e 11 pattuglie antiborseggio in abiti civili impegnate per contrastare i furti in danno dei viaggiatori

8 indagati e 2700 persone identificate: il bilancio settimanale dei controlli nelle stazioni e sui treni del Piemonte

8 persone indagate e 2.723 identificati, di cui 772 stranieri, 182 minori e 643 con precedenti di Polizia, 69 veicoli controllati: questi i risultati dell’attività settimanale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.  284 pattuglie in stazione e  11 pattuglie antiborseggio in abiti civili per contrastare i furti in danno dei viaggiatori, 37 i servizi lungo linea e 20 di Ordine Pubblico.

In particolare, ad Alessandria, un cittadino cinese, residente a Prato, è stato denunciato dagli agenti della Polfer per tentato furto. Lo straniero è stato sorpreso mentre cercava di rubare una bicicletta posteggiata nella rastrelliera del piazzale esterno della stazione. L’uomo è stato anche denunciato per rifiuto di fornire le proprie generalità.

Gli Agenti del Posto Polfer di Vercelli hanno denunciato un ventiseienne marocchino per detenzione di sostanza stupefacente. L’uomo che viaggiava  a bordo del treno internazionale in arrivo da Parigi e diretto a Milano Centrale, è stato notato dal capo treno per il suo fare sospetto. Controllato dagli agenti è stato trovato in possesso di un sacchetto contenente marijuana.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium