/ Eventi

Eventi | 12 luglio 2020, 08:58

Hollywood musical per Musica a Corte alla Palazzina di Stupinigi

Da Il Cantante di Jazz, a Cantando sotto la Pioggia, a La La Land: appuntamento dalle ore 19 di oggi, domenica 12 luglio, nel Cortile d'Onore della Palazzina di Caccia

Hollywood musical per Musica a Corte alla Palazzina di Stupinigi

L’ultimo appuntamento di Musical a Corte, in programma oggi, domenica 12 luglio, alla Palazzina di Caccia di Stupinigi è dedicato a Hollywood, ovvero ai musical nati direttamente per il grande schermo senza passare dal palcoscenico. Si parte dal primo film sonoro della storia: Il Cantante di Jazz.

Nel 1929 in pochi scommettono sul bisogno di ascoltare le voci degli attori al cinema ma, appena si capisce che il pubblico non vuole altro, i grandi studios approfittano della crisi del ’29 (che sta chiudendo molti teatri a New York) per attirare a Hollywood tutti i creativi di Broadway e portare la magia del teatro musicale sul grande schermo. Si comincia con il portare grandi successi teatrali in celluloide, ma qualche progetto viene pensato subito per il cinema, sfruttando l’enormità degli studi di posa e le possibilità di movimento delle macchine da presa. Uno dei primi grandi successi è 42nd Street del 1933.

Nello stesso anno debutta sul grande schermo una coppia che farà la storia del cinema musicale: Fred Astaire e Ginger Rogers. Poi Walt Disney punta sul musical per creare i primi corto e lungometraggi animati: visto il successo di Biancaneve e i 7 Nani del 1937, tutti i film della Disney saranno pieni di canzoni indimenticabili. Un genere inossidabile diventa anche il juke-box musical per celluloide, cioè prendere canzoni già popolari e costruire intorno a loro una storia, per esempio Un Americano a Parigi del 1951 con Gene Kelly che l’anno dopo fa il bis: è di nuovo protagonista di un film che all’uscita ottiene un modesto successo, ma che col tempo verrà considerato da pubblico e critica “il più grande dei musical”: Cantando Sotto la Pioggia.

Dopo un paio di decenni di crisi, ecco la rinascita del musical nel cinema degli anni ’80, inaugurata da Saranno Famosi e proseguita dalla Disney che decide di puntare di nuovo sul musical per ripartire alla grande con La Sirenetta. Gli anni 2000 vengono battezzati da Moulin Rouge! di Baz Luhrmann in cui si rinuncia a scrivere canzoni originali e si preferisce sfruttare assemblaggi di brani già famosi e ci vorrà la coppia di autori Benj Pasek e Justin Paul per riportare qualche canzone originale nei musical al cinema: grazie a loro, le colonne sonore di La La Land e The Greatest Showman sono diventate immensamente popolari, dando nuova linfa al musical di Hollywood.

PROGRAMMA

Blue Skies - IL CANTANTE DI JAZZ

Lullaby of Broadway - 42ND STREET

Fred & Ginger Medley

Disney Medley pt.1

Stairway to paradise + I Got Rhythm - UN AMERICANO A PARIGI

Singin’ In The Rain - CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA

Moon River - COLAZIONE DA TIFFANY

È NATA UNA STELLA Medley: The Man That Got Away + Evergreen + Shallow

Fame + Out Here On My Own - SARANNO FAMOSI

Disney Medley pt.2

There Can Be Miracles - IL PRINCIPE D’EGITTO

Disney Medley pt.3

Come What May - MOULIN ROUGE!

Another Day Of Sun - LA LA LAND

From Now On - THE GREATEST SHOWMAN

CAST

Gaia Bellunato, Soprano

Davide Gasparrini, Tenore

Elisa Mattioli, Mezzosoprano

Davide Torlai, Basso

Marco Ghilarducci, Pianoforte

Progetto e testi di Andrea Ascari

Il costo del biglietto sarà ridotto di 5 euro (25 euro intero; 20 euro ridotto), perché a causa delle restrizioni imposte per contrastare l’epidemia non è possibile abbinare al concerto l'aperitivo. I biglietti già acquistati saranno validi per le nuove date. Chi ha già acquistato il biglietto, inoltre, riceverà un voucher di 5 euro spendibile a detrazione per uno spettacolo della prossima stagione del Teatro Superga di Nichelino. La biglietteria è aperta nei giorni di spettacolo dalle 18 alla Palazzina di Caccia.

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium