ELEZIONI REGIONALI
 / Politica

Politica | 28 luglio 2020, 10:06

Moncalieri, Montagna presenta il suo programma: "Completare il lavoro, l'ospedale è la priorità"

Il sindaco uscente guida la coalizione di centrosinistra alle elezioni del 20 e 21 settembre: “Uguaglianza ed equità le parole chiave del post-Covid”

Moncalieri, Montagna presenta il suo programma: "Completare il lavoro, l'ospedale è la priorità"

Il sindaco di Moncalieri Paolo Montagna ha presentato insieme alla sua coalizione il programma elettorale in vista delle elezioni comunali del prossimo 20 e 21 settembre. 

Il documento, che nasce dalle proposte e dal confronto all’interno della coalizione, è costruito su valori chiari e condivisi, sintetizzati nella Carta dei Valori firmata lo scorso autunno. 

Il progetto per la Moncalieri del 2025 tiene insieme presente e futuro. L’obiettivo è di completare la trasformazione della città iniziata nel 2015, lasciandosi alle spalle l’emergenza Covid. Punto di partenza: gli insegnamenti e le eredità che le emergenze degli ultimi cinque anni come l’alluvione del 2016 e la pandemia hanno lasciato ai moncalieresi. Ma anche quanto di buono la Comunità è riuscita a mostrare nei suoi periodi più duri, come l’impegno del volontariato e la solidarietà.  Non manca il bilancio dei cinque anni passati: le opere promesse e oggi in cantiere, il tempo pieno nelle scuole, la manutenzione dei luoghi e un nuovo rapporto tra amministrazione e cittadini. Simboli di questo primo mandato sono stati l’avvio dei lavori di riqualificazione della piscina Ex Pleiadi, la riconversione del Foro Boario nel nuovo PalaExpo, la riapertura del Castello e la nuova viabilità sui due ponti, la prevenzione delle alluvioni con l’avvio dei lavori del canale scolmatore e degli argini di Po, Chisola e Sangone. 

“Cinque anni fa il nostro obiettivo era far ripartire Moncalieri: oggi possiamo dire di avercela fatta. Per questo il nostro progetto è l’unico davvero credibile, l’unico in grado di completare la trasformazione che la città merita” ha affermato il Sindaco. Si punterà sulla valorizzazione del territorio, investendo in cultura e turismo. Passaggi fondamentali saranno la valorizzazione del centro storico e la “svolta verde”: stop alla cementificazione e salvaguardia degli spazi verdi urbani.  I bisogni dei cittadini continueranno ad essere centrali, per una Moncalieri che metta in primo piano i valori di uguaglianza ed equità: nella scuola, con la dotazione di un tablet per ogni bambino che cominci il proprio percorso scolastico; nei quartieri, con un’area cani per ogni borgata; nella parità nell’accesso a internet, alle cure, ai servizi comunali e altro ancora. 

Punto chiave del programma: l’ospedale unico dell’ASLTO5, futuro della salute pubblica. “Non abbiamo bisogno che il Presidente Cirio venga a Moncalieri a spiegarci qual è il modello di sanità, mettendo in discussione l’ospedale e i nuovi investimenti – ha dichiarato Montagna - Ci basta vedere come hanno gestito il Covid qui in Piemonte e la loro idea di sanità. Per noi, la sanità deve essere pubblica e alla portata di tutti: è questa la grande battaglia valoriale”. All’incontro hanno partecipato i rappresentanti del Partito Democratico e le altre formazioni a sostegno del candidato sindaco: la lista civica “Montagna Sindaco”, PiùEuropa, presente sulla scheda elettorale con il nome di “+Moncalieri”, Demos – Democrazia Solidale, “Europa Verde” e “Moncalieri Coraggiosa” insieme a PSI, Centro Democratico e Azione, che pur non presentandosi alle elezioni sostengono le proposte di Montagna per la città: “Una scelta che arricchisce il progetto”, ha confermato il Sindaco. In chiusura, una stoccata agli alleati di un tempo e oggi assenti. “Abbiamo costruito la nostra squadra sulla condivisione della carta dei valori, non sugli accordi siglati per convenienza elettorale. In questo modo, diversamente dal passato, siamo certi di assicurare ai moncalieresi l’unità della coalizione”.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium