/ Cronaca

Cronaca | 03 agosto 2020, 09:48

No Tav, ancora una notte di tensioni in val di Susa: manifestazioni a Chiomonte

Dal presidio dei Mulini, gli attivisti si sono avvicinanti alle reti del cantiere

crediti: Notavinfo Notav

crediti: Notavinfo Notav

Ancora manifestazioni e proteste, nella notte a Chiomonte. Protagonisti, ancora una volta, gli attivisti no Tav, che hanno abbandonato il presidio dei Mulini per avvicinarsi alle reti del cantiere di Chiomonte. 

Arrivati a contatto con l'area di lavoro per gli scavi, è iniziata la cosiddetta "battitura" dei cancelli. Una forma di protesta che ha spinto le forze dell'ordine presenti in zona a respingere i manifestanti utilizzando gli idranti.

I No Tav, che inizialmente pensavano di passare la notte vicino alle reti, hanno poi ripiegato tornando al presidio dei Mulini.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium