/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 15 settembre 2020, 11:02

A Caselle decolla la polemica: "Estate in calo del 20% e la colpa è solo di Alitalia"

L'ad di Sagat, Andorno: "E' andata meglio di quanto ci aspettassimo, ma la compagnia di bandiera ha portato una diminuzione del 60%"

A Caselle decolla la polemica: "Estate in calo del 20% e la colpa è solo di Alitalia"

Un'estate all'ombra. E non è una buona notizia, almeno per quanto riguarda l'aeroporto di Caselle. A farlo notare sono i numeri: un calo del 20% dei passeggeri per il traffico domestico, ma soprattutto sono le parole dell'ad di Sagat, Andrea Andorno, che spiega come "l'unico responsabile è Alitalia".

In pratica, spiega l'amministratore delegato, le cose sarebbero andate nel complesso anche meglio delle previsioni, ma la compagnia di bandiera "inspiegabilmente non ha colto questo trend e ha mantenuto soltanto due collegamenti, tra Torino e Roma, con una riduzione del 60% dei passeggeri".

Il banco di prova saranno i mesi autunnali. "Mesi importanti per i collegamenti con la Capitale - dice Andorno - e con due voli non si rende possibile spostarsi in giornata per lavoro. Ci saremmo aspettati un maggiore supporto". Ma, conclude, "c'è disinteresse per tutto il Nord Ovest".

E così il dito si punta anche sul Governo: "Avremmo auspicato un aiuto concreto vista l'emergenza. Invece ha guardato ai vettori e non al supporto degli aeroporti. Non vogliamo bussare per chiedere aiuto, ma in questo modo si sarebbero potuti fare più investimenti per l'ammodernamento e la sicurezza".

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium