/ Cronaca

Cronaca | 17 settembre 2020, 08:46

La violenza si muove nelle strade: i carabinieri arrestano tre rapinatori di cellulari

Un episodio si è verificato ad Almese, l'altro in via Nizza a Torino

La violenza si muove nelle strade: i carabinieri arrestano tre rapinatori di cellulari

Tre rapinatori finiti in manette nel giro di poche ore: è il bilancio delle operazioni di controllo effettuate dai carabinieri, che hanno arrestato un italiano e due stranieri che si erano resi responsabili di episodi di rapina.

In particolare, martedì sera ad Almese è stato fermato a bordo della propria auto un 30enne che, sotto la minaccia di un coltello, aveva sottratto un telefono cellulare a un 26enne che in quel momento stava passeggiando in strada. Prima di fuggire ha cercato inoltre di farsi consegnare tutti i soldi che il ragazzo teneva nel portafoglio. La reazione della vittima ha però messo in fuga il rapinatore e l’immediato intervento della pattuglia della stazione di Almese, fermata dalla vittima, ha permesso di bloccare l’auto del fuggitivo e di recuperare il telefono cellulare. Durante l’intervento è stato anche sequestrato il coltello utilizzato per la rapina.

A Torino, invece, i carabinieri hanno arrestato altri due rapinatori, due cittadini marocchini di 21 e 23 anni senza fissa dimora e irregolari sul territorio italiano.

I malviventi, armati di cocci di vetro, avevano minacciato e aggredito in via Nizza un connazionale, regolare sul territorio nazionale, costringendolo a consegnare il telefono cellulare, per poi estorcergli la somma di 100 euro per riavere il telefono. Il pronto intervento dei carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Stazione di Torino San Salvario, allertati da alcune telefonate al 112, ha permesso di bloccare i due rapinatori.


Durante le fasi dell’arresto uno dei due ha aggredito con calci i carabinieri costringendoli ad utilizzare lo spray urticante in dotazione per immobilizzarlo. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium